• ESCE “LA SETTIMA ONDA”: SE IL PESCATORE È UN GRAN CINEFILO. IL FILM È DEL 2015: MA NON SEMPRE I RIPESCAGGI FANNO BENE

    venerdì, maggio 25, 2018

    L’angolo di Michele Anselmi Forse certi ripescaggi, per restare al tema e all’ambientazione del film, non sempre fanno bene. Esce ora con Ipnotica Distribuzioni, benché datato 2015, “La settima onda” di Massimo Bonetti, classe 1951, attore eclettico e garbato, capace di intensi affondi drammatici, ma regista assai didascalico e dallo stile incespicante. “La settima onda” […]

    Read More
  • Radiografia del cinema italiano

    giovedì, maggio 24, 2018

    La Fondazione Ente Spettacolo si appresta a presentare il suo Rapporto, che ogni dodici mesi arriva puntuale, denso di dati interessanti. Quest’anno si intitola così: “RAPPORTO CINEMA 2018 – AUDIOVISIVO ITALIANO TRA VECCHI PROBLEMI E NUOVI SCENARI”. Ma qual è lo stato del nostro cinema? Credo che la prima osservazione da fare è che l’insieme […]

    Read More
  • CON DOGMAN, GARRONE COMPLETA UNA “TRILOGIA DELL’OMBRA”

    giovedì, maggio 24, 2018

    Esiste sempre nei film di Matteo Garrone un’immensa zona d’ombra che domina ogni intravisto barlume di luce e speranza, sia a livello concreto, della messinscena e della fotografia, sia a livello metaforico. Dal 2002, col suo primo successo in concorso alla “Quinzaine des Réalisateurs”, L’imbalsamatore, Garrone ha realizzato un film più bello dell’altro. Dopo l’ossessione […]

    Read More
  • BISOGNA ARMARSI DI SANTA PAZIENZA CON “MEKTOUB, MY LOVE” (MA CI SONO I CORPI DELLE FANCIULLE: KECHICHE APPREZZA)

    lunedì, maggio 21, 2018

    L’angolo di Michele Anselmi Bisogna armarsi di una certa pazienza di fronte al nuovo film di Abdellatif Kechiche, il cui titolo, abbastanza enigmatico e non semplice da ricordare, suona “Mektoub, My Love: Canto Uno”. Classe 1960, tunisino, Palma d’oro cinque anni fa a Cannes con lo scandaloso e potente “La vita di Adele”, Kechiche ha […]

    Read More
  • Festival dei Diritti Umani. A colloquio con Giancarlo Bosetti, segretario generale di una manifestazione unica

    lunedì, maggio 21, 2018

    Il tema della terza edizione del Festival dei Diritti Umani (che si è svolto dal 20 al 24 marzo scorsi alla Triennale di Milano) è stato la devastazione della Terra e di come questo saccheggio continui ad incidere sui diritti umani: inquinamento, profughi ambientali, impazzimento climatico ma anche i segnali della consapevolezza di una necessaria […]

    Read More

Editoriale
di Roberto Faenza

Articoli

Mag
24

Radiografia del cinema italiano

La Fondazione Ente Spettacolo si appresta a presentare il suo Rapporto, che ogni dodici mesi arriva puntuale, denso di dati interessanti. Quest’anno si intitola così: “RAPPORTO CINEMA 2018 – AUDIOVISIVO ITALIANO TRA VECCHI PROBLEMI E NUOVI SCENARI”. Ma qual è lo stato del nostro cinema? Credo che la prima osservazione da fare è che l’insieme […]

Read More
Mag
21

Festival dei Diritti Umani. A colloquio con Giancarlo Bosetti, segretario generale di una manifestazione unica

Il tema della terza edizione del Festival dei Diritti Umani (che si è svolto dal 20 al 24 marzo scorsi alla Triennale di Milano) è stato la devastazione della Terra e di come questo saccheggio continui ad incidere sui diritti umani: inquinamento, profughi ambientali, impazzimento climatico ma anche i segnali della consapevolezza di una necessaria […]

Read More
Mag
17

IL MIGLIOR FILM DI EMANUELE CRIALESE? FORSE L’OTTAVA PUNTATA DI “TRUST – IL CASO GETTY”, IN ONDA IERI SERA SU SKY ATLANTIC

L’angolo di Michele Anselmi  Che fine ha fatto Emanuele Crialese? Il regista romano (classe 1965) non gira un film dal 2011, l’anno del suo quarto lungometraggio, “Terraferma”. S’è preso una lunga pausa creativa, ma nel frattempo ha girato l’ottavo episodio della serie “Trust – Il caso Getty”, andato in onda ieri sera, mercoledì 16 maggio, […]

Read More

Recensioni

Mag
25

ESCE “LA SETTIMA ONDA”: SE IL PESCATORE È UN GRAN CINEFILO. IL FILM È DEL 2015: MA NON SEMPRE I RIPESCAGGI FANNO BENE

L’angolo di Michele Anselmi Forse certi ripescaggi, per restare al tema e all’ambientazione del film, non sempre fanno bene. Esce ora con Ipnotica Distribuzioni, benché datato 2015, “La settima onda” di Massimo Bonetti, classe 1951, attore eclettico e garbato, capace di intensi affondi drammatici, ma regista assai didascalico e dallo stile incespicante. “La settima onda” […]

Mag
24

CON DOGMAN, GARRONE COMPLETA UNA “TRILOGIA DELL’OMBRA”

Esiste sempre nei film di Matteo Garrone un’immensa zona d’ombra che domina ogni intravisto barlume di luce e speranza, sia a livello concreto, della messinscena e della fotografia, sia a livello metaforico. Dal 2002, col suo primo successo in concorso alla “Quinzaine des Réalisateurs”, L’imbalsamatore, Garrone ha realizzato un film più bello dell’altro. Dopo l’ossessione […]

Mag
21

BISOGNA ARMARSI DI SANTA PAZIENZA CON “MEKTOUB, MY LOVE” (MA CI SONO I CORPI DELLE FANCIULLE: KECHICHE APPREZZA)

L’angolo di Michele Anselmi Bisogna armarsi di una certa pazienza di fronte al nuovo film di Abdellatif Kechiche, il cui titolo, abbastanza enigmatico e non semplice da ricordare, suona “Mektoub, My Love: Canto Uno”. Classe 1960, tunisino, Palma d’oro cinque anni fa a Cannes con lo scandaloso e potente “La vita di Adele”, Kechiche ha […]

Mag
17

VENDETTA O RISCATTO? IN OGNI CASO “DOGMAN” È UN BEL FILM. PER GARRONE LE VERE BESTIE NON SONO I CANI MA GLI UOMINI

L’angolo di Michele Anselmi  Pare chiaro, vedendo “Dogman”, che per Matteo Garrone i veri animali da cui stare alla larga non sono i cani ma gli esseri umani. Del resto è lo stesso regista, sceso in campo al festival di Cannes col suo nuovo film, il nono, a spiegare: “All’origine c’è una suggestione visiva, un […]