Editoriale
di Roberto Faenza

Articoli

Dic
12

I NUOVI DAVID: LE DUE GIURIE RIVOTANO SU TUTTE LE CATEGORIE. MA DETASSIS PRENDE TEMPO SUI NOMI DEI GIURATI (PRIVACY?)

L’angolo di Michele Anselmi  Piera Detassis, nella sua qualità di presidente e direttore artistico, presenta i “suoi” nuovi David di Donatello in un’affollata conferenza stampa al cinema “Caravaggio”, dalle parti dei Parioli, al suono di “We Will Rock You” dei Queen. E subito emergono alcune cose: buone, meno buone e “non so”. Le buone. Viene […]

Read More
Nov
27

UNA POLEMICA LONTANA: QUANDO VIRZÌ SCRISSE AL “RIFORMISTA” PER DIFENDERE BERTOLUCCI DAL MIO “SPREZZANTE DILEGGIO”

L’angolo di Michele Anselmi Il 12 giugno del 2007 ricevetti una telefonata da Paolo Virzì con la quale il regista livornese, quella sera quasi afono per via di un intervento alle corde locali, mi spiegò che gli autori di cinema, tramite la sua penna, avevano deciso di replicare a un articolo da me scritto per […]

Read More
Nov
26

LA LEZIONE DI BERTOLUCCI: IL CINEMA TRA HOLLYWOOD E LA BASSA. LA VOLTA CHE RIVALUTÒ CRAXI PER AVERLO AIUTATO COI CINESI

L’angolo di Michele Anselmi Ci fu un momento magico nel 1988, dopo i nove Oscar andati a “L’ultimo imperatore”, due dei quali personalmente a lui, nel quale Bernardo Bertolucci diventò il regista italiano più celebrato al mondo. Più di Federico Fellini, di Roberto Rossellini o di Michelangelo Antonioni. In quei giorni di trionfo pieno, pure […]

Read More

Recensioni

Dic
14

“UN PICCOLO FAVORE”: MAI FIDARSI DELLA TUA MIGLIORE AMICA. LA COMMEDIA NOIR SARÀ LA SORPRESA DI QUESTO NATALE?

L’angolo di Michele Anselmi Magari mi sbaglio, ma ho la sensazione che “Un piccolo favore”, da oggi nei cinema con 01-Raicinema, possa diventare la sorpresa commerciale di questo Natale. Perché è una black-comedy ingegnosa, buffa e canagliesca insieme, fitta di rovesciamenti inattesi, di annotazioni gustose. Piacerà soprattutto alle donne, ma anche i maschietti avranno di […]

Dic
12

“IL TESTIMONE INVISIBILE” BLUFFA O BARA? DIPENDE DAI GUSTI. MORDINI RICOPIA UN NOIR SPAGNOLO TRA AVIDITÀ E VENDETTA

L’angolo di Michele Anselmi  La domanda è semplice: “Il testimone invisibile” bluffa o bara? Il distinguo non suoni sciocco, perché i polizieschi col finalone a effetto sono un classico del cinema di tensione/deduzione. In fondo, sia pure con risultati ben più alti, anche “I soliti sospetti” barava parecchio, benché desse allo spettatore la sensazione di […]

Dic
10

BOLDI & DE SICA TREDICI ANNI DOPO L’ORRIBILE “NATALE A MIAMI”. I DUE TORNANO AMICI E FANNO UN CINEPANETTONE CHE DIVERTE

L’angolo di Michele Anselmi  Confesso di aver temuto, vedendo “Amici come prima”, che prima o poi, visto il tema “en travesti”, uno dei due protagonisti pronunciasse l’immortale battuta di “A qualcuno piace caldo”. Sì: “Nessuno è perfetto”. Non succede, e questo è già un merito ascrivibile al film che segna la ricongiunzione, a tredici anni […]

Dic
10

DALL’ISLANDA UNA ECO-GUERRIGLIERA TRA RAMBO E MANDELA. NON MANCATE “LA DONNA ELETTRICA”, AL CINEMA DAL 13

L’angolo di Michele Anselmi  Quando si dice la coincidenza. Il film islandese “La donna elettrica” esce nelle sale italiane giovedì 13 dicembre, targato Teodora, poche settimane dopo il successo elettorale di Katrin Jakobsdottir. Quarantunenne “verde” e fervente sostenitrice delle politiche a favore dell’ambiente, la donna è diventata Primo ministro, dopo la caduta di due governi […]