Berlinale 2009 | Trionfano i film europei

Dopo 26 anni una produzione ispanica ha vinto l`Orso d`Oro alla Berlinale. Si tratta di "La Teta Asustada" ("Il Seno Spaventato") di Claudia Llosa sulla storia di Fausta (interpretata da Magaly Solier), che ha ereditato dalla madre, la quale muore nella prima scena, una malattia nata dal terrore delle donne violentate durante la guerra e che si trasmette con il latte materno.
Claudia Llosa, emozionatissima, ha ringraziato la Spagna, paese in cui vive e che ha prodotto il film, durante la cerimonia di premiazione..
Oltre al più prestigioso riconoscimento al film è stato assegnato anche il Premio FIPRESCI dalla critica internazionale.

In questa 59. Edizione della Berlinale, senza film italiani hanno trionfato le pellicole europee che hanno conquistato dieci dei dodici premi della giuria internazionale.
L`"Orso d`Argento"- Gran Premio della Giuria è stato attribuito ex aequo al film tedesco "Alle Anderen" di Maren Ade ed alla coproduzione tra Germania e Paesi Bassi "Gigante" di Adrian Biniez, che ha vinto anche il Premio per la Migliore Opera Prima e il Premio Alfred Bauer insieme a "Sweet Rush" di Andrzej Wajda.

L` "Orso d`Argento" alla Migliore Attrice è stato vinto da Birgit Minichmayr per "Alle Anderen", mentre quello per il Miglior Attore è andato a Sotiqui Kouyate per la sua interpetazione in "London River", pellicola molto apprezzata dal pubblico della Berlinale. Infine, l`"Orso d`Argento" per la Miglior Regista è stato assegnato a Asghar Farhadi per "About Elly".

 

fonte Cinemaitaliano.info

Lascia un commento