Agis | Sala 3D costa il triplo di una normale

Agis | Sala 3D costa il triplo di una normale

 Per allestire una sala cinematografica in grado di proiettare un film in tre dimensioni (3D) serve un investimento di circa 100.000 euro, ovvero quasi il triplo del costo per una sala `normale`.

Negli Usa la tecnologia 3D nel cinema sta prendendo piede: si parla di investimenti da 700 milioni di dollari per avere 10.000 nuovi cinema in tre anni mentre da noi, come spiegano dall`Agis, "negli ultimi tempi sembra che il processo abbia subito un rallentamento per gli effetti devastanti della crisi economica".

Nel nostro Paese attualmente ci sono circa 40 sale predisposte per film in 3D (su quasi 4.000 schermi), anche perche`, agli elevati costi di realizzazione, bisogna aggiungere "alcune difficolta` logistiche e le alte spese di manutenzione che comporta il mantenimento di questa tecnologia".

Per installare il 3D in una sala cinematografica "e` necessaria la presenza di un impianto digitale", afferma Mario Mazzetti dell`Agis. "Un costo ulteriore – prosegue – e` rappresentato dagli occhiali, che vengono distribuiti agli spettatori all`ingresso in sala per vedere il film in tre dimensioni, ma che necessitano anche di particolari cure. Devono essere sterilizzati e hanno bisogno di una manutenzione che puo` essere fornita solo da personale specializzato".

Le sale in 3D sono state allestite spesso lontano dalle grandi citta`. A Roma, ad esempio, non ci sono.
 Le piu` vicine alla Capitale sono ad Ostia e a Frascati. In tutta Milano e` presente solo una sala, mentre a Napoli non c`e` ne sono (unica e` a Casoria).

Il prezzo del biglietto per i film in 3D, spiega ancora l`Agis, ha subito al momento una maggiorazione media di poco piu` di un euro rispetto al costo di un ingresso in una sala normale. Il cinema tridimensionale e` un tipo di proiezione cinematografica che fornisce una visione stereoscopica delle immagine, ossia un filmato viene visto con un senso di profondita` e non piu` di piattezza dallo spettatore. In poche parole il film viene ripreso contemporaneamente da due punti di vista distanti tra loro.
 

 

Fonte: Agi

Lascia un commento