Festival | Premio Internazionale di Sceneggiatura al Fiuggi Family Festival

Il Fiuggi Family Festival, in collaborazione con l`Università Cattolica di Milano e la Fondazione Perseus, indice la prima edizione del Premio Internazionale di Sceneggiatura "Family and Italian Style" che assegnerà a tre sceneggiatori di talento un complessivo monte premi di 33.000 euro, il più alto in Italia.

Il concorso "Family and Italian Style" ("F&IS") vuole premiare le sceneggiature cinematografiche, rivolte ad un pubblico potenzialmente internazionale, che aiutino a promuovere i valori della famiglia intesa come unione stabile e aperta alla vita e, nello stesso tempo, i valori di creatività, stile, bellezza, imprenditorialità che hanno reso l`Italia famosa nel mondo

La Giuria è composta dal regista Alessandro D’Alatri, Luca Bernabei (direttore Attività Produttive Lux Vide), Caterina D’Amico (amministratore delegato Raicinema), Armando Fumagalli (direttore del Master Universitario in Scrittura e produzione per la fiction e il cinema presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore), Vito Sinopoli (editore), Mario Spedaletti (direttore generale Medusa), Paul Zonderland (senior vice president e direttore generale Walt Disney Pictures Italia).

L’organizzazione del Premio è presieduta da Marco Eugenio Di Giandomenico, cultural manager e presidente dell’Incer Institute di Milano, e supportata dallo staff del Fiuggi Family Festival, presieduto da Gianni Astrei, membro del direttivo del Forum delle Associazioni Familiari.

Nell`ambito della seconda edizione del Fiuggi Family Festival, in programma dal 25 luglio all’ 1 agosto prossimi, verranno proclamati i cinque finalisti. Entro il 15 ottobre 2009, la Giuria determinerà una classifica di merito per assegnare il premio di € 20.000 alla prima sceneggiatura classificata; il premio di € 8.000 alla seconda e € 5.000 alla terza classificata. 

Il bando del concorso è consultabile e scaricabile online sul sito www.fiuggifamilyfestival.org

 


Concorso realizzazione sigla Fiuggi Family Festival  >>>



 

Fonte: Cinematografo.it