Dati audiovisivo| 2008 anno record per il Cinema Europeo, 1100 i film prodotti

2008: anno record per il Cinema Europeo, 1100 i film prodotti

Il 2008 è stato un anno record per il cinema europeo: ad affermarlo da Strasburgo è l’Osservatorio Audiovisivo Europeo del Consiglio d’Europa. Sono stati, infatti, 1.145 i lungometraggi e documentari prodotti l’anno scorso nei 27 stati che compongono l`Unione Europea, e complessivamente la produzione locale ha conquistato una quota di mercato del 28.4%. Inoltre, nonostante la crisi e la pirateria, il numero di biglietti venduti è aumentato dello 0.5% e gli spettatori sono stati complessivamente 924 milioni.

Le produzioni rispetto al 2007 sono aumentate di centodieci unità e in sedici dei ventisette stati membri la produzione locale è aumentata, mentre è rimasta stabile in cinque e diminuita in sei stati.

L’Italia è prima per i volumi di produzione aumentati del 37% seguita da Irlanda (+16), Francia (+11) e Spagna (+9). La Francia è lo stato con il più alto numero di produzioni (196) seguita da Germania (151), Spagna (150) e dall’ Italia (146).

La quota di mercato detenuta dalla produzione nazionale in Francia, grazie a film come Giù al Nord e Astérix alle Olimpiadi, ha toccato la quota del 45.4%, il più alto livello raggiunto dal 1984. La Germania è a quota 26.6%, (+7.7%), La Repubblica Ceca al 39.6%, la Danimarca 33%, il Regno Unito al 31%, l’Italia al 29.3%, la Polonia 25.4%.

Il cinema francese ha contribuito del 12.6% al box office europeo, quello italiano è secondo con il 3.6% seguito da Germania 3.5% e Gran Bretagna. La quota di Hollywood è complessivamente stabile: 63.2%.

 

Fonte: Il Giornale dello Spettacolo

Lascia un commento