Pirateria | Denuncia dell`Agis Calabria

Denuncia dell`Agis Calabria. Locandine nelle scuole per i film pirati.

I film pirati, su Dvd o Internet, non solo precedono le uscite al cinema ma adesso vengono anche pubblicizzati con locandine nelle scuole.

Lo denuncia alla Polizia Postale della Calabria, Aldo Stalteri, presidente dell’Agis regionale. "La vendita, nella nostra Provincia, di prodotti contraffatti che riproducono fedelmente opere cinematografiche sta assumendo proporzioni e connotati ormai allarmanti".

Una forma di pirateria questa che viene addirittura pubblicizzata in vari punti delle nostre cittadine ed in particolare all’uscita delle scuole con locandine, che forniscono le indicazioni precise degli indirizzi di posta elettronica a cui scrivere per richiedere o visionare le copie dei film". 

"Pertanto – conclude Stalteri  – chiedo al Compartimento di Polizia Postale di intervenire urgentemente, insieme alle altre Forze dell’Ordine presenti sul territorio, in modo da porre fine ad una attività illecita che sta contribuendo alla crisi di un intero comparto economico e che rischia di far chiudere le nostre sale cinematografiche e, non ultimo, far finire la cultura del cinema".

Fonte: Il Giornale dello Spettacolo

Lascia un commento