Enciclopedia del Cinema Italiano Moderno – Il distributore: Paolo Penza

 
IL TEST SCREENING di "Soffocare"

Soffocare è il titolo della traduzione cinematografica dell`omonimo romanzo che Chuck Palaniuk scrisse nel 2001 (in lingua originale “Choke”) da cui la Fox Searchlight ha tratto l`omonimo film uscito nelle sale italiane lo scorso 13 Maggio.

 

Chi conosce le opere dello scrittore statunitense, diventato un nome familiare al grande pubblico con il successo internazionale del film Fight Club (1999) di David Fincher, tratto dal suo romanzo d`esordio, ben conosce l`originalità delle trame e la complessità degli argomenti trattati dall`autore, che con tagliente acume racconta i vizi (molti) e le virtù (assai meno) dell`odierna società americana.

 

Non fa eccezione la pellicola del regista Clark Gregg, in cui si raccontano in maniera divertente e divertita le vicende di Victor Mancini (Sam Rockwell) sessodipendente con madre a carico (Anjelica Houston) affetta da disturbi di personalità .

 

Attraverso quali veicoli promozionali ed in che modo è possibile promuovere un film “di nicchia”, non pensato per il pubblico che si nutre di blockbuster ad alto tasso di spettocolarità?

 

In America alcune Mayor sono solite effettuare dei TEST SCREENING (visioni “blindate” ad un campione di spettatori-tipo) alcuni mesi prima dell`uscita del film nelle sale cinematografiche, per saggiare opinioni e reazioni del pubblico. Grazie a questa sorta di “test del prodotto” spesso vengono girate apportate modifiche alla pellicola, girate nuove scene ed in alcuni casi viene addirittura modificato il finale del film.

 

In Italia la Fox Searchlight ha deciso di far visionare il film “Choke” agli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia della città di Catania, durante la VI edizione del Trailers FilmFest, ed ad un gruppo di studenti della facoltà di Scienze della Comunicazione dell`Università Sapienza di Roma.

 

Il TEST SCREENING è uno strumento di indagine di mercato destinato a diffondersi anche sul nostro territorio? Quale può essere la valenza di un simile test in Italia, una volta che la pellicola è stata ultimata e già distribuita nel Paese d`origine? Come sfruttano il feedback ricevuto dagli spettatori le case di distribuzione?

 

Paolo Penza, il direttore italiano della Fox Searchlight, ha risposto per Cinemonitor a tutte queste domande.

 

                                                                                                       Francesco Sarubbo, Marco Moraschinelli.

Lascia un commento