Il cinema italiano è punto info

Cinemaitaliano.info, il portale di riferimento per il cinema italiano | Intervista a Daniele Baroncelli

Tra le moltitudini di siti dedicati all`arte cinematografica, alle uscite in sala, alla critica e all`industria, ce n`è uno che si occupa solo di cinema italiano. E lo fa in maniera davvero esaustiva. Si chiama  cinemaitaliano.info, da un`idea di promozione e valorizzazione della nuova cinematografia italiana avuta da Daniele Baroncelli e Simone Pinchiorri. Non c`è dubbio che negli anni, i due fondatori si siano dimostrati perfettamente in grado di trovare un buon equilibrio tra informazione e sguardo critico, come confermano le varie sezioni continuamente in crescita. Dopo un lustro di attività, infatti, il sito continua ad informare correttamente su tutti gli aspetti riguardanti le nostre attività cinematografiche, con sezioni utilissime dedicate ai bandi di concorso e ai vari casting delle produzioni. 

Ciò che colpisce di più l`attenzione dell`utente è la grafica scarna ed essenziale, attraverso cui poter navigare in sezioni – quasi inedite o, in altri siti, relegate in spazi poco visibili – come colonne sonore, con prezzi di vendita, premi, anche i minori, e industria. Quest`ultima sezione è forse il fiore all`occhiello del progetto, dividendo in semplici ed efficaci sottocategorie una sorta di indirizzario di addetti ai lavori: dai distributori nelle sale agli uffici stampa, dai produttori homevideo agli enti di sovvenzione. Se, come già detto, l`organizzazione grafica potrebbe non sembrare l`elemento forte del sito, fornisce in realtà una navigabilità esatta e veloce. Anche la sezione delle news, con una finestra zoom dove è in evidenza l`argomento forte del momento, dà informazione di eventi troppo spesso tralasciati da altri portali.

Abbiamo rivolto qualche domanda a Daniele Baroncelli, fondatore di cinemaitaliano.info insieme a Simone Pinchiorri.  

 

Cinemaitaliano.info è sia un sito d`informazione cinematografica, sia un contenitore di informazioni riguardanti l`industria, con bandi e partecipazioni a diverse attività. Inizialmente, doveva essere un sito più giornalistico o più commerciale?

CinemaItaliano.info nasce da un vuoto che esisteva sul web riguardo al cinema italiano. Cinque anni fa (siamo nati nel 2005) era una impresa riuscire a trovare informazioni sulle produzioni italiane minori. CinemaItaliano.info si è quindi posto l`obiettivo di distribuire tutte queste informazioni in modo strutturato, con la collaborazione degli uffici stampa, dei registi e delle produzioni. Con il tempo abbiamo ampliato sempre più i servizi, tra cui quello del censimento delle partecipazioni dei lungometraggi e documentari italiani ai festival di tutto il mondo, che siamo gli unici a fornire. Abbiamo inoltre cominciato anche a pubblicare un numero importante di news giornaliere, e a seguire tutti i principali festival cinematografici europei, focalizzandoci esclusivamente sul cinema italiano.

Qual è il contributo che danno gli utenti esterni, con segnalazione di bandi etc., al lavoro della redazione stabile?

Oltre agli uffici stampa, i registi e le produzioni, una delle categorie su cui CinemaItaliano.info ha puntato particolarmente sono i festival. Siamo gli unici in Italia ad avere la mappa completa (ordinata per regione e per mese) di tutti i festival italiani, oltre a quelli stranieri dove ha partecipato negli ultimi 10 anni almeno un film italiano, per un totale di oltre 2000 festival censiti. Con gli organizzatori dei festival si è quindi sviluppata una fruttuosa collaborazione, che ci permette di fornire una lista sempre aggiornata dei bandi di concorso aperti.

Essendo dichiaratamente un progetto di promozione del cinema italiano, cinemaitaliano.info esclude lo sguardo critico?

CinemaItaliano.info ha a cuore la diffusione di tutto il cinema italiano, e come tale cerchiamo di evitare atteggiamenti snobbisti tipici dei critici. Crediamo che promuovere maggiore consapevolezza su tutto quello che esce in Italia sia utile anche per la crescita qualitativa della cinematografia italiana. Ci interessa informare, e dare visibilità in particolar modo alle produzioni minori, che vengono ingiustamente discriminate da una distribuzione non sempre all`altezza.
La nostra scelta è quella di parlare di tutti, inviando i nostri collaboratori sia alle anteprime stampa delle uscite che ai maggiori festival europei, ma non ci interessa dettare una linea artistica in un cinema italiano così ricco di diversità tutte da scoprire.

L`unicità di cinemaitaliano.info senza dubbio si trasforma in un valore, avete ricevuto incoraggiamenti da parti di operatori del settore?

Gli incoraggiamenti sono continui, e provengono davvero da tutti gli operatori del settore: attori, registi, produttori, uffici stampa, festival. Siamo consapevoli di aver costruito qualcosa che è innanzitutto utile al sistema cinematografico italiano. E questo ci rende felici. Magari preferiremmo ricevere maggiore riconoscimento da parte delle istituzioni, che per adesso è stato nullo.

Lascia un commento