Il ministro Bondi vuole rivedere criteri fondi per il cinema

Bondi vuole rivedere finanziamento al cinema | Solo per opere prime

Sabato 13 marzo, il ministro Sandro Bondi ha espresso le sue riserve sui criteri di assegnazione dei finanziamenti per il cinema ora in vigore. Il responsabile del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, parlando della gestione del fonde Ente Cinema, si è così espresso: “Finora sono stati molto poco trasparenti e hanno dato adito a finanziamenti non giustificati sul piano anche dei prodotti culturali. Credo che si possa tornare ad un finanziamento più preciso, limitato alle opere prime dei giovani registi”.

Lascia un commento