The Furfangs | inconscio e ironia, reale e digitale a budget zero



The Furfangs | inconscio e ironia, reale e digitale a budget zero

Una telecamera MiniDV, un computer, 3 mesi di lavoro e tanta voglia di fare. Elementi sufficienti e vincenti per il nuovo corto di Andrea Ricca: The Furfangs.
Fumettista didattico da sempre appassionato di 3D, Andre Ricca costruisce il suo corto fantasy e ironico attraverso la creazione di animaletti digitali pelosi e morbidi , ma dai denti affilati. La scelta di una trama semplice estratta dalla vita quotidiana che improvvisamente diventa teatro di tensioni e pulsioni dell’inconscio. E` da poco giunta la sera, un ragazzo. guardando l’anello del futuro fidanzamento con l`amata, avverte una luce nel cielo. Incuriosito dall`accaduto esce dalla propria abitazione trovandosi fuori la porta aggressive creaturine venute dallo spazio. Il ragazzo, diventato preda dell’attacco dei “mostriciattoli” famelici, riuscirà poi a sconfiggerli, ma forse non del tutto…
Dopo “The guardian” e “Ufo race” Andrea Ricca torna con “The furfangs”, prodotto tutto italiano con un massiccio utilizzo della computer grafica. Divertenti 5 minuti da gustare in cui emerge tutta la passione del regista per il fantastico e l’inconscio.
Da lodare e vedere come hanno già hanno fatto numerosissimi utenti su Youtube.

 

 

 




 

 Bozzetti iniziali:

 

 

 

di Gloria Galluzzi

Lascia un commento