Virzì commenta l`assenza di Bondi a Cannes

Il regista su Bondi | Draquila continua a far tremare

Ieri sera, il regista Paolo Virzì ha rilasciato una dichiarazione che torna sulla decisione del ministro per i Beni e le Attività culturali Sandro Bondi di non andare a Cannes per protesta contro Draquila – L`Italia che trema di Sabina Guzzanti. "E` una decisione assurda – ha dichiarato l`autore de La prima cosa bella all`ADNKRONOS-. In passato, non è certamente successo che un esponente del governo di Bush abbia protestato contro il festival di Cannes perché era stato invitato Michael Moore". Secondo un comunicato dell`ufficio stampa del ministro della Cultura, diffuso l`8 maggio, Bondi "ha declinato l`invito a partecipare al prossimo festival di Cannes, esprimendo rincrescimento e sconcerto per la partecipazione di una pellicola di propaganda, `Draquila`, che offende la verita` e l`intero popolo italiano".

Lascia un commento