All About Eve | Eva contro Eva

Donne contro | Magnifica Bette Davis

Classico di Joseph L. Mankiewicz del 1950, con una superba Bette Davis, attrice all’apice del successo ma che intravede già il suo inevitabile “viale del tramonto” e una giovane falsamente candida, avida e arrampicatrice, Anne Baxter, la Eva del titolo, che le insidia il trono. Broadway come una giungla in cui le belve si azzannano per ottenere soldi e celebrità. Sei gli Oscar (tra i quali miglior film e regia, miglior attore non protagonista a George Sanders) e 14 le nominations.

È un’opera dallo stile molto teatrale, tutta giocata su un rimando di specchi, tra finzione e realtà, tra Hollywood e Broadway, tra cinema e teatro. Uscita nello stesso anno di Viale del Tramonto, di Billy Wilder con William Holden e Gloria Swanson, mette a nudo simili dinamiche, crude e ciniche.

Tuttavia non è la giovane Eva la vera protagonista, quasi monodimensionale nella sua rapacità, ma la più matura attrice Margo Channings. La Davis è donna a tutto tondo, diva celebre che vede lucidamente la sua parabola discendente e si aggrappa con tutte le forze a ciò che ha. Aspra e viva, severa e affascinante, sofisticata e grezza al tempo stesso. La sua interpretazione risplende.

Scritto in maniera impeccabile, Mankiewicz ne fu anche l’autore, mostra una giovanissima Marilyn Monroe, nel suo primo ruolo importante.

Francesca Bani

Lascia un commento