Cinema & Moda | Grace Kelly: icona di stile.

Like a princess | Grace Kelly al V&A.

Cosa rende una misé memorabile? Senza ombra di dubbio è l’allure di chi lo indossa a conferire all’abito quel touch of class che diviene il simbolo di un modo di essere e di vivere che dura nel tempo. Poi copiato, emulato, reinventato.Come quello della bellissima attrice americana che, come nelle migliori favole, fece innamorare il principe di Monaco. Prima che i riflettori si riaccendano sulle catwalks della settimana londinese della moda,c’è ancora tempo per vedere fino al 26 settembre prossimo allo storico Victoria & Albert Museum la collezione di oltre 50 abiti del favoloso guardaroba della principessa Grace Kelly. Una selezione accurata delle eleganti mises che la premiere dame amava indossare nelle apparizioni pubbliche:bustiers, strascichi, pizzi, ruches, cappelli, bags e bijoux dei migliori stilisti e designers al mondo, come la giacca con i preziosi decòr cuciti a mano firmata Balenciaga. In occasione del 25esimo anniversario della sua scomparsa il V&A di Londra le ha dedicato la mostra Grace Kelly: style icon che traccia l’evoluzione del suo stile da attrice hollywoodiana a Principessa di Monaco. Nella collezione privata di borse della principessina non poteva mancare un classico senza tempo, la celebre “Kelly handbag” di Hermés  che il couturier ha dedicato proprio a lei. Non perdetevi l’ala del museo dedicata all’esposizione dei costumi di scena dei suoi film più famosi come “Alta Società” (1956) di Charles Walters. Icona dello stile anni Cinquanta, Grace Kelly con la sua eleganza sobria e il suo fascino imperituro ha inciso un segno non solo nell’epoca in cui è vissuta ma anche nella storia del cinema e della moda, diventando musa ispiratrice di registi di fama internazionale come Alfred Hitchcock e di designer del calibro di Yves Saint Laurent. Trés trés chic!

 

Lascia un commento