Morto Arthur Penn, colosso del cinema americano

Aveva 88 anni | Tra i suoi capolavori Bonnie & Clyde e Piccolo grande uomo

Si è spento ieri, ad 88 anni, uno dei massimi registi del cinema americano, Arthur Penn. Cineasta di rottura, innovativo e anticonformista, insieme a Robert Altman, Stanley Kubrick e Sam Peckinpah, ha rivoluzionato le leggi della Hollywood classica, preparando il territorio per la  generazione successiva, quella di Coppola, Scorsese e Spielberg. Da Furia selvaggia a Mickey One, da La caccia a Missouri ha saputo leggere – come pochi altri – nel cuore nero dell`America. Con la complicità dei più grandi attori del cinema americano, Brando, Beatty, Nicholson, Newman, Hoffman, Bancroft, Dunaway e Hackman, ha costruito negli anni una filmografia di rara coerenza, nella quale spiccano i successi-capolavoro di Bonnie & Clyde, Piccolo grande uomo e Bersaglio di notte.

 

Il trailer originale di Bonnie & Clyde

 

Lascia un commento