Adèle e l`enigma del faraone | Les aventures extraordinaires d`Adèle Blanc-Sec

Indiana Jones è donna | Luc Besson tra i fumetti

Diamo a Cesare quel che è di Cesare! L`eroina uscita dalla penna Jacques Tardi, nonché scatenata protagonista della pellicola di Luc Besson, Adèle Blanc-Sec, è nata molti anni prima dell`archeologo più famoso di Hollywood, Indiana Jones.

Giornalista e scrittrice, ha i capelli rossi, è politicamente scorretta, beve, fuma, attraversa il pianeta a caccia di emozioni… Ed è pronta a qualunque cosa pur di raggiungere il suo obiettivo.
In questa avventura – siamo nella Parigi del primo `900 – parte alla volta dell`Egitto per risvegliare nientemeno che la mummia del medico di un faraone… Ma i suoi scopi, ci verrà svelato pian piano, sono in realtà nobili.


Nel frattempo Parigi è in preda al panico: un uovo di pterodattilo vecchio 136 milioni di anni e conservato in una teca del museo di storia naturale, si è improvvisamente e misteriosamente schiuso liberando un uccello che sconvolge i cieli della città…

Non mancano insieme alla bella (Louise Bourgoin) i cattivi (irriconoscibile il Mathieu Amalric de Lo scafandro e la farfalla) e i pasticcioni (Gilles Lellouche nei panni dell`ispettore Caponi, Jean-Paul Rouve in quelli del fanatico cacciatore Justin de Saint Hubert e Nicolas Giraud, giovane spasimante).

Besson è alle prese con un vero e proprio divertissement. Dopo la serie infantile di Arthur e il popolo dei Minimei, resta sul terreno della favola, questa volta per adulti, con qualche tocco leggero di gotico e noir.

Le sue eroine sono comunque affascinanti e lasciano il segno: da Nikita a Jeanne d`Arc, dalla guerriera Leeloo de Il quinto elemento all`angelo di Angel-A.
Adèle Blanc-Sec ne arricchisce la collezione.


Qui Besson però si lascia prendere la mano e mischia generi e graphic novel, antico Egitto e Preistoria, strizzando l`occhio a Los Angeles, tra Jurassic Park e Titanic, culminando con Una notte al Museo.

Scontenta i puristi francesi, cultori del fumetto originale, ma prepara il terreno per una nuova trascinante impresa della sua protagonista.


Francesca Bani

 

Lascia un commento