Un corto firmato Lou Reed alla Viennale

Red Shirley | L`importanza della memoria

La rock star Lou Reed ha presentato il suo primo film da regista al Festival Viennale. Il cortometragio, della durata di 27 minuti, è il risultato di un`intervista del cantautore statunitense ad una sua cugina ultracentenaria. L`interesse di Red Shirley, questo il nome del film, sta nello straordinario bagaglio di memoria dell`anziana Shirley, emigrata in America dalla Polonia durante l`occupazione nazista, che ha vissuto sulla propria pella due guerre e tutti gli sconvolgimenti del secolo scorso. 

Lascia un commento