I vincitori del Gran Premio Internazionale del Doppiaggio

I VINCITORI DELLA IV Edizione del Gran Premio Internazionale del Doppiaggio

Il Gran Premio Internazionale del Doppiaggio, voluto, organizzato e promosso dalla INCE 2002, è giunto quest’anno alla IV edizione: un evento straordinario per addetti ai lavori e non, sicuramente unico nel suo genere. Nel corso del Gran Galà del Doppiaggio, che si è tenuto presso l’Auditorium della Conciliazione di Roma, sono stati proclamati i vincitori degli "Oscar della voce", presentati da Francesca Draghetti e Pino Insegno, direttore del festival organizzato da Ince 2002. Al Gran Galà del doppiaggio, numerosi i personaggi dello spettacolo accorsi per premiare, assistere e partecipare:  presenti Michele Placido, Alessandro Haber, Francesco Pannofino, Fiamma Izzo, Francesco Pannofino, i registi Giuliano Montaldo, Carlo Lizzani, Alessandro D`Alatri, Mimmo Calopresti,  ma anche Giancarlo Magalli, Luca Lionello, Sabrina Paravicini, il cantante Mario Biondi ed Enrico Mutti, oltre a tanti altri personaggi del mondo dello spettacolo e del doppiaggio. Grande novità 2010, che conferma il Premio tra le maggiori manifestazioni internazionali dedicate all’universo del doppiaggio, è la partecipazione al Festival Internazionale del Film di Roma, con iniziative e spazi specifici, molti dei quali aperti al pubblico, come l`incontro con il "mitico" doppiatore Roberto Chevalier.


I VINCITORI 2010:

MIGLIOR FILM: Technicolor per SHUTTER ISLAND
MIGLIOR DOPPIATORE PROTAGONISTA: Sergio Di Stefano – nel ruolo di Otis “Bad” Blake in Crazy Heart
MIGLIOR DOPPIATRICE PROTAGONISTA
: Ada Maria Serra Zanetti – nel ruolo di Sofya Tolstoy in The Last Station
MIGLIOR DOPPIATORE NON PROTAGONISTA
: Dario Penne – nel ruolo di John Cawley in Shutter Island
MIGLIOR DOPPIATRICE NON PROTAGONISTA: Claudia Razzi – nel ruolo di Iracebeth, la regina rossa in Alice in wonderland
MIGLIOR ADATTAMENTO: Filippo Ottoni – Invictus
MIGLIOR DIREZIONE DI DOPPIAGGIO: Rodolfo Bianchi – Il profeta
MIGLIOR DIREZIONE DI DOPPIAGGIO FILM COMEDY: Maura Vespini – Basta che funzioni
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE:  casa di doppiaggio Dubbing Brothers per UP
MIGLIOR SERIE TV: LOST
MIGLIOR MIX AUDIO: Claudio Toselli – Il profeta
RICONOSCIMENTO GIOVANI DOPPIATORI: Luca Baldini, Federico Bebi, Leonardo Caneva, Gabriele Castagna, Greta Castagna, Lorenzo D’Agata, Paolo Dal Fabbro, Jacopo Gasparetti, Sara Labidi, Francesco Mangiavacchi, Aurora Manni, Agnese Marteddu, Tito Marteddu, Mattia Nissolino, Riccardo Suarez, Giulia Tesei, Arturo Valli, Ruggero Valli

PREMI ALLA CARRIERA
: Sergio Fiorentini e Mario Maldesi

MIGLIOR FONICO
: Stefano Nissolino
MIGLIOR ASSISTENTE
: Emanuela Fantini
PREMIO DEL PUBBLICO
: Stefano Benassi

Scopo principale della manifestazione è coinvolgere professionisti, grande pubblico, giovani, istituzioni e case di distribuzione cinematografica, con iniziative sempre più coinvolgenti. Il grande successo ottenuto nelle precedenti edizioni ha spinto l’Organizzazione ad arricchire, in quantità e qualità, l’offerta delle iniziative che ruotano attorno al Premio, un vero e proprio “Oscar” della voce.
Sono state tenute, nei giorni del Festival del Cinema di Roma, lezioni, conferenze universitarie ed aperture straordinarie al pubblico delle sale di doppiaggio, oltre all’allestimento di una cabina di doppiaggio aperta al pubblico all’interno del Foyer Salacinema Lotto: chiunque vorrà si potrà pertanto cimentare con l’ interpretazione di una scena tratta da un capolavoro del cinema e scoprire da vicino i meccanismi e le tecniche del doppiaggio
.

Sempre all’internodel Festival, lo SpazioDoppio, luogo unico e punto di riferimento per ricevere informazioni, partecipare a votazioni e giochi, approfondire, anche dal punto di vista delle reali opportunità di lavoro, aspetti legati al mondo del doppiaggio e dei doppiatori che danno la propria voce ai volti più noti della tv e del cinema internazionale. Per doppiare, infatti, non basta una semplice sostituzione di voci ma sono necessari complicati procedimenti tecnici. Un film doppiato è frutto del lavoro
di più professionisti: il traduttore, l’adattatore-dialoghista, il direttore del doppiaggio, l’assistente al doppiaggio, il sincronizzatore, il fonico e i doppiatori-interpreti. Il doppiaggio favorisce la comprensione di un mondo che altrimenti sarebbe difficile “leggere”
.
Il Mercato Internazionale del Film ha infine ospitato il 1 novembre il Convegno del Premio “The impact of dubbing on film distribution”, area Business, dove si  è discusso dell’incidenza del doppiaggio nella distribuzione dei film.

Sul sito web www.premiodeldoppiaggio.com è possibile conoscere e approfondire meglio la storia ed i protagonisti di quest’arte, oltre a seguire da vicino le iniziative che l’organizzazione del Premio riserva ogni anno agli appassionati.

Lascia un commento