La Metro-Goldwyn-Mayer esce dalla bancarotta

Il leone torna a ruggire | 007 e Lo hobbit

La gloriosa Metro-Goldwyn-Mayer è fuori dalla bancarotta. Ora è in grado di riprendere la produzione, grazie ai 500 milioni di dollari raccolti. I progetti su cui punta la storica casa del leone ruggente metterà in cantiere un nuovo episodio della serie James Bond e due film basati su The Hobbit di Tolkien, prequel della trilogia de Il signore degli anelli. Come diffuso da Ansa, il piano di ristrutturazione approvato dal tribunale per la bancarotta di New York prevede la conversione da parte dei creditori di 5 miliardi di dollari di debito nella maggioranza del capitale.

Lascia un commento