E ora dove andiamo? | Un piccolo capolavoro

Diretto da Nadine Labaki | Da venerdì 20 gennaio nelle sale   

Presentata al 64° Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard l`ultima pellicola di Nadine Labaki Et maintenant on va où? ha ottenuto la Menzione speciale della Giuria Ecumenica e sarà nelle sale italiane dal prossimo venerdì. La regista, attrice e sceneggiatrice libanese, già autrice dello squisito Caramel, sceglie qui di misurarsi con un tema scottante e attualissimo: la pacificazione del mondo arabo, ma con uno sguardo insolito e personalissimo.

In un piccolo paese arroccato sulle montagne del Medio Oriente la comunità è divisa tra musulmani e cattolici. Gli uomini sono irascibili e troppo spesso pronti alla rissa tra le opposte fazioni. Le donne tra le quali spiccano le figure forti di Amale (la stessa Labaki, intensa e bellissima), Takla, Yvonne, Afaf e Saydeh, sognano solo la pace. Troppo spesso i loro passi hanno percorso la polverosa strada verso il cimitero, rigorosamente diviso, per seppellire i loro figli, fratelli e mariti.

Tra una Madonna che versa false lacrime di sangue, una finta veggente e un gruppo di procaci e seminude ballerine ucraine affittate per l`occasione, le donne – con la complicità del prete e dell`imam – utilizzeranno ogni mezzo per distogliere gli uomini dal desiderio di vendetta.

Ma la commedia non basta, e la guerra, quella stessa che irrompe dalle voci dei notiziari, arriverà a straziare la comunità. Solo la genialità del gruppo di indomite donne potrà salvare ciò che sembra perduto.

 
Un piccolo capolavoro che, come un impasto dolceamaro, colpisce i sensi dello spettatore.

Francesca Bani


Lascia un commento