Tutti a casa… di Age con Paola Cortellesi

Premio Age alla Sceneggiatura | Pescasseroli 19/24 luglio

Tutti a casa non è solo un gioco di parole che richiama il celebre film scritto da Age (Agenore Incrocci all’anagrafe) per Luigi Comencini ma permette di evidenziare l’apertura per la prima volta al pubblico della sua casa a Pescasseroli. L’occasione è data dalla seconda edizione del Premio Age nella bella località abruzzese dove lo sceneggiatore ha trascorso lunghi periodi della sua vita e dove oggi è sepolto. La visita all’abitazione, guidata affettuosamente dagli amici Ettore e Silvia Scola, Dacia Maraini con il figlio Alberto Incrocci, ripercorre una memoria intatta di scritti, foto, il curatissimo giardino, angoli intimi e sale di spassosi giochi e passatempi. La Giuria del Premio Age alla Sceneggiatura presieduta da Ettore Scola ha selezionato 6 film italiani tra quelli usciti nella scorsa stagione, opere prime o seconde riconducibili ai linguaggi della Commedia (18 anni dopo, Gianni e le donne, Into Paradiso, Immaturi, La pecora nera, Nessuno mi può giudicare). Accanto al vincitore decretato nella serata finale del 24 luglio, andrà a Paola Cortellesi il Premio Age quale interprete eccellente della commedia italiana non solo cinematografica. A Stefania Sandrelli ed Ettore Scola gli altri due riconoscimenti alla carriera.  Nella retrospettiva dei film dedicata ad Agenore Incrocci, spicca un tributo speciale al regista forse più caro allo sceneggiatore: Mario Monicelli. In programma nei 6 giorni del premio (19/24 luglio) una Mostra Fotografica e Video, concerti live del Maestro Armando Trovajoli e musiche da Banda con performance di ospiti d’eccezione introdotti da Simona Marchini sul palcoscenico della suggestiva piazza di SS Pietro e Paolo. Presidente del Comitato Promotore del Premio Age è il sindaco di Pescasseroli Nunzio Finamore.

Lascia un commento