Cesare deve morire dei Taviani in concorso a Berlino

In sala dal 2 marzo | Comunicato stampa

Cesare deve morire, il nuovo film di Paolo e Vittorio Taviani, uscirà in Italia il 2 marzo distribuito da Sacher Distribuzione e prodotto da Kaos Cinematografica in collaborazione con Rai Cinema. Al prossimo Festival di Berlino (9 – 19 febbraio) sarà presentato in Concorso. Per questo film Paolo e Vittorio Taviani hanno scelto un luogo insolito, la Sezione di Alta Sicurezza del carcere di Rebibbia: come attori i suoi detenuti, dei quali alcuni  segnati dalla “fine pena mai”. Come storia quella del Giulio Cesare shakespeariano, che alla fine viene rappresentato con successo sul palcoscenico del carcere. Di giorno in giorno, nelle celle, nei cubicoli dell’ora d’aria, nei bracci della Sezione il film racconta come, attraverso prove che sempre più coinvolgono i detenuti nel profondo, prende forza la grande tragedia, scoprendo nello stesso tempo le cadenze oscure della loro vita quotidiana di condannati.
 

 

Lascia un commento