Premio Solinas Documentario. Metà dei finalisti sono donne

Premiazione entro fine gennaio | Comunicato stampa

Al Premio Solinas Documentario per il Cinema 2011, in collaborazione con Apollo 11, si affermano le donne. Degli 11 progetti finalisti annunciati dalla Giuria – composta da Francesca Bartellini, Alessandro Borrelli, Federica Di Giacomo, Maurizio Di Rienzo, Giacomo Durzi – oltre la metà sono firmati da documentariste. 

Dalla  prima fase di selezione, effettuata in base alla qualità della scrittura dei 67 progetti pervenuti in forma anonima al concorso, la Giuria ha individuato la rosa di finalisti  che concorrono all’assegnazione del  premio di 8.000 euro per il Miglior Documentario per il Cinema e alla  Menzione speciale di 2.000 euro: Avvisos di Giuliano Ricci, Cuencas secas (titolo originale Lucciole per lanterne) di Stefano Martone e Mario Martone, Di temporali e primule (titolo originale Babel blu) di Renato Rinaldi, Due di due (titolo originale Cenerentola è de Napule) di Marta Pallagrosi e Michele Vannucci, Il villaggio di Nermina (titolo originale Prhovo – Rebuilding a village) di Vittoria Fiumi, L`isola delle donne (titolo originale  Around Akampene) di Laura Cini,  La sfida del presidente (titolo originale El desafio Paraguayo) di Anna Recalde Miranda, Portineria Sociale (titolo originale La guglia) di Frediana Fornari e Concetta Mazza, Terra Mala (titolo originale Woman under-ground) di Valentina Pedicini, Terra Zero di Paola Piacenza, Tutto questo mondo arrampicato (titolo originale Scalata a Bonatti) di Valeria Jamonte, Margherita Ferri e Sofia Assirelli. Nelle  seconda fase di selezione la Giuria incontrerà i candidati, valutando quindi le proposte attraverso una conoscenza diretta degli Autori e dei loro progetti. La premiazione di questa quarta edizione si terrà entro la fine di gennaio.

Lascia un commento