Valsusa Film Fest. Entro il 15 marzo

Sedicesima edizione | Tema: Terre contese

E` fissato al 15 marzo il termine ultimo per partecipare al concorso cinematografico della XVI edizione del Valsusa Filmfest – Festival di film e video sui temi del recupero della memoria storica e della difesa dell`ambiente.

Il tema principale di questa edizione è “Terre Contese” che lo staff organizzativo descrive così: “Ci sono terre preziose e terre rare, terre di confine e terre di passaggio. E poi ci sono i tanti utilizzi della terra in concorrenza tra loro: agricoltura e biocarburante, edilizia e paesaggio, allevamento e pannelli fotovoltaici. Anche nell’epoca della società liquida e dell’economia basata sulla finanza, la terra rimane un elemento intorno a cui si concentrano idee, interessi e sensibilità differenti: un’equa distribuzione resta ad oggi un miraggio. Da est a ovest, da nord a sud, ad ogni latitudine e in ogni tempo si è cercata non solo una soluzione per la proprietà della terra ma anche una sintesi spesso difficile tra vocazione della terra e possibilità di vita per i residenti. A Trieste, terra di confine, come in Valle di Susa, terra di passaggio, come a Lampedusa, terra di approdo. E quando la sintesi non si trova, si alza il livello della sfida. Dalla seconda guerra Mondiale il più grande conflitto che ha colpito l’Europa ha interessato i Balcani dove questioni economiche, mascherate dietro differenze etniche e religiose, hanno insanguinato le terre in cui da secoli si incontravano, e scontravano, Oriente e Occidente. Sono passato 20 anni dall’inizio di quel conflitto fratricida”.

Il concorso si articola in 5 sezioni: Documentari, Le Alpi, Cortometraggi, Memoria Storica e Videoclip Musicali. Il tema principale “Terre Contese” è obbligatorio solamente per le opere che concorrono alla sezione Documentari con una durata massima di 60’; nelle sezioni Cortometraggi (durata massima 30’) e Videoclip Musicali (durata massima 6’) il tema è libero; la sezione Le Alpi è per filmati sulla montagna e sulla cultura montana (durata massima 60’); la sezione Memoria Storica, organizzata in collaborazione con l’ANPI Valle di Susa, è come sempre riservata a opere, della durata massima di 60’, che intendono consegnare a futura memoria la documentazione di un avvenimento della nostra storia passata e recente.

Lascia un commento