Corti d’argento. Tre giorni di proiezioni alla Casa del Cinema

Corti d’argento alla Casa del Cinema venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 maggio prossimi con la rassegna completa di tutti i finalisti e i vincitori dei premi per assegnati dai giornalisti cinematografici e consegnati dal Sngci a Cortina d’Ampezzo, un mese fa, in chiusura di Cortinametraggio. Saranno tre pomeriggi di proiezioni, confronto e incontri con gli autori, introdotti da Maurizio di Rienzo, coordinatore per il Sngci della selezione 2011-2012.

Ma la rassegna romana, quest’anno alla sua seconda edizione, sarà anche l’occasione per consegnare il Nastro a Enrico Artale, l’autore del miglior film dei Corti d’Argento 2012, Il respiro dell’arco, appena rientrato da Los Angeles, dove ha vissuto l’esperienza straordinaria del Cinemaster, il premio di Studio Universal che, grazie alla selezione del Sngci, ha consentito proprio a lui, allievo del CSC. Centro Sperimentale di Cinematografia, di vivere il master di un mese a Hollywood messo in palio dal canale che si prepara ora anche a mettere in onda il suo “corto”.

Dodici in tutto i corti di “finzione” e tre i brevi film d’animazione in visione, gratuitamente, per il pubblico della Casa del Cinema. Oltre questi quindici, in programma c’è anche un titolo che esprime uno stile più innovativo, un corto che il SNGCI ha deciso di segnalare fuori concorso: In attesa dell’avvento di Felice D’Agostino e Arturo Lavorato, vincitore della prestigiosa sezione Orizzonti-corti alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2011.

Il programma

La “Cinquina” dei finalisti
Il respiro dell’arco di Enrico Maria Artale – Nastro miglior film
Stand by me di Giuseppe Marco Albano – Nastro migliore commedia
Fireworks di Giacomo – Menzione per la regia
Sotto casa di Alessio Lauria – Menzione per la sceneggiatura
Countdown di Max Croci –Menzioni per le protagoniste Carla Signoris e Ambra Angiolini.

Gli altri Corti d’Argento premiati (menzioni speciali)
Salvatore di Bruno e Fabrizio Urso – per l’impianto produttivo e narrativo
La colpa di Francesco Prisco – Per il soggetto
A chjana di Jonas Carpignano – Per la qualità artistica e l’attualità del tema affrontato
La decima onda di Francesco Colangelo – Premio al miglior attore protagonista dell’anno nel cortometraggio, Giorgio Colangeli

“Terna” finalista Corti di animazione
Training autogeno di Astutillo Smeriglia – Miglior corto 2012
Dell’ammazzare il maiale di Simone Massi
Achab di Antonio Deiana, Lorenzo Lodovichi, Fiorella Pierini, SerenaTripepi (Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino)

Incontri con gli autori coordinati da Maurizio Di Rienzo. Ingresso gratuito.

Lascia un commento