La bicicletta verde, in sala da oggi il film della prima regista donna dell’Arabia Saudita

Esce oggi nelle sale La bicicletta verde, diretto da Haifaa Al Mansour, prima regista donna dell’Arabia Saudita e una delle più significative figure cinematografiche del Regno. La pellicola è incentrata su Wadjda, una bambina di 10 anni che vive alla periferia di Riyadh, la capitale Saudita, il cui desiderio è avere una bicicletta, verde per l’appunto, con la quale potrà essere alla pari del bambino con cui gioca dopo la scuola. Tuttavia la mamma di Wadjda, per paura delle possibili ripercussioni da parte di una società che considera le biciclette un pericolo per la virtù delle ragazzine, non permette che la figlia abbia una simile diavoleria. Wadjda comincia così a cercare i soldi per conto proprio rendendosi conto che quasi tutti i metodi per farlo le sono proibiti. Giusto nel momento in cui sta per perdere la fede nei suoi progetti di guadagno, viene a sapere del premio in denaro per la gara di recitazione del Corano…

Sono così fiera di aver girato il primo lungometraggio mai filmato interamente nel Regno. Io vengo da una piccola città dell’Arabia Saudita dove ci sono molte ragazzine come Wadjda, che hanno grandi sogni, forti personalità e tanto potenziale. Queste ragazzine possono rimodellare e ridefinire la nostra nazione, e lo faranno. Era importante per me lavorare con un cast tutto Saudita per raccontare la storia in maniera autentica, con voci locali. Filmare è stata un favolosa collaborazione multi-culturale che ha portato due troupe immensamente dotate, dalla Germania e dall’Arabia Saudita, nel cuore di Riyadh. Spero che il film offra una visone unica del mio paese, e che parli del tema universale di speranza e perseveranza alla quale possano relazionarsi persone di ogni cultura“.  Haifaa Al Mansour

Per lo spettacolo di stasera alle ore 20 e 30, a Roma, Milano, Genova e Torino, tutti coloro che si recheranno in bicicletta nei cinema del Circuito Cinema aderenti all’iniziativa e presentando l’invito scaricabile dalla pagina Facebook del film – www.facebook.com/labiciclettaverde – avranno diritto ad un biglietto a prezzo ridotto per lo spettacolo delle h 20.30 per vedere il Film “La Bicicletta Verde” di Haifaa Al Mansour presentato quest’anno ai Festival di Venezia e Torino.

Nei centri storici delle quattro città in cui si svolgerà l’iniziativa – Roma, Milano, Genova e Torino – verrà organizzato un punto di incontro per raggiungere i cinema per i tutti partecipanti che, assieme agli amici della FIAB e agli attivisti di Amnesty International, potranno prendere parte ad una pedalata di gruppo per manifestare la propria solidarietà alle campagne per la difesa dei diritti delle donne in Arabia Saudita e negli altri paesi del Medio Oriente e dell’Africa del Nord promosse da Amnesty International.

Lascia un commento