Giovani sceneggiatori per raccontare l’estremo. Deadline: 31 maggio

Guardare il mondo con occhi crudi e ironici, teneri e disperati, affrontare la realtà sociale a partire dai suoi confini: questi gli obiettivi di Extreme, il nuovo progetto di Muving Farm sulla sceneggiatura “senza limiti”.

Per questa prima fase, Muving Farm è alla ricerca di collaboratori tra i 18 e i 30 anni che propongano storie caratterizzate da vissuto emozionale eccessivo, da azioni forti sull’identità dell’individuo, ma nessuna forma di violenza.
Sono richieste forti potenzialità di scrittura su temi di matrice urbana e contemporanea, capacità di costruire storie, immagini, personaggi che navighino tra reale e surreale al limite tra verità e “fake”, tra razionale ed irrazionale, tra perbenismo e spregiudicatezza, tra sociale ed antisociale, immerse nell’oggi e tutte posizionate al “borderline”. I giovani selezionati saranno inseriti in partnership di quota per la realizzazione del progetto. C’è tempo fino al 31 maggio per inviare il proprio curriculum online a muvingfarm@gmail.com oppure in formato cartaceo all’indirizzo Muvingfarm c/o Mistral – via Coccapani 54, 56100 Pisa.

Si può partecipare allegando, insieme al curriculum, stralci di opere esemplificative del proprio lavoro, senza limiti di genere. Le eventuali opere allegate dovranno essere al massimo di 15 pagine (carattere 12, 30/35 righe per pagina) in formato Word, OpenDocument o PDF.

Lascia un commento