Riprendi-ti la città. Deadline 14 febbraio

Scade il 14 febbraio termine per partecipare al concorso “Riprendi-ti la città“, organizzato da AIDI (Associazione Italiana Illuminazione). L’iscrizione è gratuita.

Il concorso ha come tema lo spazio urbano notturno con protagonista la luce e si propone di far emergere il rapporto dei giovani con la “propria” città dove vivono, studiano, lavorano, attraverso l’elemento della luce, non solo di quella naturale, ma anche di quella artificiale.
“Riprendi-ti la città, riprendi la luce” non è un gioco di parole, ma un modo per far emergere una maggiore consapevolezza dell’importanza che questo elemento riveste nella vita di tutti i giorni.
La luce artificiale viene dunque vista non solo come un fatto tecnico, ma come momento essenziale del modo di presentarsi dello spazio urbano e come elemento determinante che lo modella.
L’ambizione del concorso è dunque quella di “riprendere la luce della città” con il compito di definire un altro ambiente, quello notturno, complementare nella sua apparenza di spazio luminoso, a quella ben nota offerta dalla luce del sole e del cielo, in grado di restituire una originale lettura dei luoghi.

Lascia un commento