Se il mondo intorno crepa, un western indipendente tutto italiano

In arrivo nelle sale italiane Se il mondo intorno crepa, un western indipendente diretto da Stefano Jacurti, anche sceneggiatore, e Emiliano Ferrera.

Questa la sinossi diffusa: Le dure regole del selvaggio west irrompono in un ranch moderno tra le note di una musica country e le righe di un vecchio libro. In un parallelismo tra antico e moderno che ruota intorno allʼassenza delle istituzioni e allʼemarginazione, due fuorilegge, Black Burt (STEFANO JACURTI) detto “il poeta” perché prima di uccidere declama versi di morte e Butcher Joe (SIMONE PIERONI) detto “il macellaio”, sono braccati da tempo per le loro imprese violente. In viaggio per il Messico,si danno appuntamento per pianificare le loro prossime rapine in una ghost town sospesa tra la polvere del deserto e i fantasmi del passato. Lungo il suo cammino il poeta incontra una città piena di vita, abitata da ubriachi e prostitute che non ha posto per chi come Sheila (EMANUELA PONZANO) lotta per guadagnarsi da vivere con il proprio corpo senza lʼuso della vista. Messa in un angolo e denigrata, la condizione della donna si mescola al vuoto delle coscienze degli uomini e ai terribili ricordi di torture e di gente trucidata. Il passato torna prepotente con il suo carico di tormenti per le atrocità compiute, ma i nodi da sciogliere imbrigliati da tempo sono troppi e il destino per Black Burt e Butcher Joe ha riservato qualcosa di molto diverso…

Lascia un commento