Torna a Roma Ivana Chubbuck, l’insegnante delle star. Iscrizioni fino al 30 giugno

Dopo il successo degli scorsi anni torna a Roma Ivana Chubbuck, “La Stanislavski americana” (The Hollywood Reporter), l’insegnante che ha formato le carriere di più di cento star di Hollywood e portato agli Oscar Halle Berry e Charlize Theron.
James Franco, Brad Pitt, Terence Howard, Jim Carrey, Gerard Butler, Catherine Keener, Eva Mendes, Jon Voight, Kate Hudson, Elisabeth Shue, Jake Gyllenhaal, Kate Bosworth, Travis Fimmel sono solo alcuni degli attori le cui carriere sono state trasformate grazie al lavoro con lei.

Creatrice della Chubbuck Technique, una tecnica che raccoglie l’esperienza di grandi maestri, da Stanislavski a Meissner e Uta Hagen, ma introducendo novità assolute nel campo, Ivana Chubbuck ha fondato The Ivana Chubbuck Studio, oggi uno degli studi di recitazione più affermati di Hollywood, centro di formazione preferito anche da molti sceneggiatori e registi.

Fino al 30 giugno è possibile inviare la domanda per partecipare come uditori al suo prossimo workshop italiano, che si terrà dal 2 al 5 luglio 2015 presso il Teatro dell’Angelo (via S. de Saint Bon, 19, Roma, metro Ottaviano/San Pietro).

Ideato da Phoenix Art Academy, organizzato con il patrocinio del Municipio di Roma I, dell’Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e del RIFF – Rome Independent Film Festival, l’evento si avvale del sostegno della Collecting Artisti 7607 e della collaborazione di e-TALENTA (la prima casting platform europea), Dino Audino Editore, Teatro dell’Angelo, HT Studio – Hollywood Techniques Studio. Ha come testimonial Andrea Osvart e Luca Capuano.
L’evento non è a scopo di lucro e tutte le eventuali eccedenze serviranno a finanziare un progetto cinematografico del Municipio di Roma I.

Un workshop intensivo di 4 giorni, nato con l’obiettivo di portare anche in Italia i segreti della Chubbuck Technique, che da più di 30 anni porta gli allievi di Ivana Chubbuck tra le star più rispettate nel panorama hollywoodiano e mondiale, e ad essere nominati o vincitori per Academy Awards, Emmys, Golden Globes e Tonys.
Alla fine del workshop i partecipanti avranno messo in pratica concretamente, attraverso un lavoro pratico costantemente monitorato dalla Chubbuck, questa tecnica in 12 passi che, a partire dalla lettura della sceneggiatura, permette di replicare il comportamento umano e arrivare alla creazione di personaggi vitali, realistici e dinamici.

Al workshop, in inglese con traduzione simultanea, parteciperanno 32 attori professionisti, italiani ed europei, selezionati direttamente da Ivana Chubbuck. Essendo l’ascolto e la partecipazione formativi e costruttivi tanto quanto lavorare direttamente con Ivana, il workshop è stato aperto anche a un pubblico di uditori fra attori, registi, sceneggiatori, produttori, casting director, agenti e coach.

Sono stati messi a disposizione 10 posti gratuiti di uditore a favore degli allievi di accademie e scuole di recitazione, regia, sceneggiatura che si trovino in condizioni di basso reddito. Tutte le richieste dovranno essere inviate a uditori@ilpoteredellattore.com specificando nell’oggetto il nome della Scuola o Accademia di appartenenza.
Scuole e Accademie possono finanziare borse di studio per i propri allievi in qualità di uditori.
Borse di studio sono state messe a disposizione anche da Artisti 7607 (16 borse di studio per attori partecipanti e 40 borse di studio per uditori) e da e-Talenta (1 borsa di studio attore e 5 borse di studio per uditori).
Per tutte le altre quote, quote ridotte e convenzioni è possibile consultare il sito www.ilpoteredellattore.com.

Le tecniche e gli strumenti della Chubbuck Technique sono stati illustrati nel best seller “The Power of the Actor”, tradotto in spagnolo, francese, ebraico, russo, rumeno, danese, portoghese e cinese, pubblicato in Italia con il titolo “Il potere dell’attore” (Dino Audino Editore, 2011, a cura di Valentina Leotta e Alessandro Piersimoni). La lettura è consigliata a chiunque voglia trarre il massimo dal lavoro che la Chubbuck farà durante i suoi 4 giorni in Italia.

Durante le scorse edizioni, hanno preso parte ai workshop di Ivana Chubbuck attori italiani quali Gianmarco Tognazzi, Claudio Santamaria, Francesco Scianna, Monica Dugo, Denny Mendez, Agnese Nano, Gaia Bermani Amaral, Elda Alvigini, Paola Minaccioni, Cinzia Mascoli, Ettore Bassi, Luca Capuano, Andrea Roncato, Rosita Celentano, Giuseppe Maggio, Diane Fleri, Giulia Michelini, Marina Rocco, Marta Gastini. Sono stati presenti come uditori registi fra cui Paolo Genovese, Daniele Luchetti, Valerio Mieli, Ruggero Deodato e casting director come Beatrice Kruger, Marita D’Elia, Loredana Scaramella.

Di lei hanno detto: «La Chubbuck Techinique è in grado di rendere più chiaro, diretto e semplice il lavoro. Ho trovato Il potere dell’attore utile e rigenerativo e ne trarrò sicuramente spunto per la mia professione» (Claudio Santamaria);
«La tecnica di Ivana CHubbuck era quello che da tempo cercavo, uno strumento attraverso cui poter analizzare davvero a fondo sceneggiatura e personaggio ed esplorare, come nessuno prima, i movimenti dell’animo e del corpo umano. Mi ha aiutato a ritrovare amore per la recitazione e a dare verità e originalità al mio lavoro. Molti, grazie a lei, hanno vinto un Oscar, io, dopo aver studiato nella sua scuola a Los Angeles, ho cominciato a vincere provini e ottenere ruoli, anche con un regista neo Premio Oscar. Grazie Ivana!» (Loredana Cannata, unica attrice italiana con un ruolo di rilievo nel film “Youth – La giovinezza” di Sorrentino).
«Darsi completamente, riuscire ad arrivare dove solo pochi e potenti sentimenti riescono. Il saggio di Ivana Chubbuck aiuta a farli emergere e li tramuta in emozioni uniche che arrivano prima a te stesso e poi al pubblico» (Luca Capuano);
«Incontrare Ivana Chubbuck è stato cruciale per me. Mi aspettavo qualcosa di profondo e illuminante e così è stato. Ho percepito e visto subito la sua solidità e preparazione mentre lavorava con altri colleghi, così sono entrata in uno stato di tensione emotiva da cui sono uscita solo alla fine del workshop, dopo aver provato cosa volesse dire applicare i 12 step, aver visto cosa può produrre il diario emotivo……insomma è stato bellissimo! Bellissimo vedere colleghi magnifici diventare ancora più bravi, cosa che pensavo impossibile, dopo gli input dati da Ivana! Non vedo l’ora di studiare ancora con lei!!» (Elda Alvigini);
«Ivana è una coach acutissima e brillante.  Il suo metodo, prezioso per gli attori, può illuminare in modo inaspettato il lavoro di registi e sceneggiatori.  Il lavoro per la costruzione del personaggio è pragmatico, intuitivo, efficace, illuminante su molti aspetti della psicologia e del comportamento umano. E accompagnato da una notevole dose di umorismo. Una miscela rara» (Loredana Scaramella).

Lascia un commento