Filmando a Figuralia. Deadline: 7 dicembre

Arci Bologna lancia la quinta edizione del concorso nazionale “Filmando a Figuralia“, e invita i giovani videomaker a raccontare attraverso il linguaggio cinematografico storie di accoglienza. Scadenza bando: 7 dicembre.

Storie di migranti e di viaggi, di cittadinanza attiva e di solidarietà. Storie di inclusione e integrazione che siano capaci di modificare l’immaginario collettivo, restituendo nomi, volti e voci alle donne e agli uomini in fuga da guerre, persecuzioni e povertà, e dando visibilità alle esperienze di solidarietà che nascono e crescono nel nostro paese.

Gli autori – dai 14 ai 35 anni – potranno utilizzare ogni forma d’espressione per raccontare la propria idea di “accoglienza”: dal reportage allo spot, dalle interviste al corto di finzione.

Le opere dovranno avere una durata minima di 3 minuti e una massima di venti minuti (titoli inclusi) e ogni partecipante potrà presentare massimo tre video, anche già proiettati in altri concorsi.

Lascia un commento