Graffi – Visual cultures. Entro il 27 novembre

Scade il 27 novembre il bando di partecipazione a Graffi, manifestazione culturale che tende a promuovere il cinema e le culture visive in tutte le sue forme, a tal fine nell’evento sono presenti sia sezioni competitive che non competitive.

SEZIONI

SCHERMI SILENTI
Graffi si propone di diventare voce del cinema che non ha voce. Film muti, video privi di dialoghi, immagini senza parole, diventano protagonisti del nostro festival, attraverso un percorso di riscoperta di vecchi film muti (con sessioni di sonorizzazione live) e di ricerca di nuove opere caratterizzate esclusivamente dal linguaggio delle immagini. Accanto a retrospettive creative sul cinema muto, il festival apre tre sezioni competitive destinate esclusivamente all’immagine.

1) NO WORDS AWARD: concorso di video, videoart, documentari, cortometraggi e filmati col sonoro o privi di sonoro, ma caratterizzati dal fatto di non utilizzare dialogo. I video devono avere una durata massima di 20 minuti e devono essere prodotti dal 2015 in poi.

2) RACCONTI FOTOGRAFICI: Storie composte da minimo 5 e massimo 20 foto a tema libero, in b/n o a colori, edite o inedite. Si accettano foto ritoccate con photoshop o qualsiasi altro programma di grafica. Le foto dovranno essere inviate in formato digitale e montate in una sorta di clip (vedi termini e modalità di partecipazione).

3) DON’T SHOOT THE SINGER: concorso di videoclip musicali di brani musicali strumentali (non cantati) della durata massima di 7 minuti. I video devono essere prodotti dal 2015 in poi.

Lascia un commento