Le web serie come futuro dell’intrattenimento. Intervista a Joel Bassaget

Joel Bassaget, cinquant’anni, dal 1989 lavora nella tv francese, per lo più è uno scrittore e un produttore. A lui abbiamo rivolto alcune domande sull’universo delle webserie. Quando hai iniziato a studiare questo fenomeno? Sono sempre stato un grande fan della serie tv e, nel 2009, ho iniziato a scrivere su di esse dapprima su […]

BARBERA TALKS ALLA VIGILIA DELLA MOSTRA: “PECCATO NON AVERE MICHAEL MOORE”

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Da che cosa si giudica un buon festival di cinema? Alberto Barbera, biellese, 65 anni, da quattro direttore della Mostra di Venezia, non ha dubbi alla vigilia della 72ª edizione (2-12 settembre). «Dai premi sicuramente no. Ogni verdetto, a memoria d’uomo, appare inadeguato, sbagliato, umorale. […]

Fare webserie, in libreria il primo studio sul fenomeno webseriale

Chiara Bressa, laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità all’Università di Pavia, è una studiosa di comunicazione esperta del fenomeno webseriale, al quale ha dedicato il blog worldwidewebserie. A inizio luglio la casa editrice Dino Audino, da anni specializzata nella pubblicazione di volumi sul cinema, ha distribuito Fare webserie, uno studio della giovane blogger che costituisce […]

LA SCELTA. “IL PIRANDELLO SCANDALOSO CHE NON VOLEVANO FARMI GIRARE”

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per Cinemonitor Michele Placido ha una passione per Pirandello, sin dai tempi dell’Accademia, appena può si misura a teatro col grande drammaturgo siciliano e fa testo “L’uomo dal fiore in bocca” da lui interpretato in tv sotto la regia di Marco Bellocchio. Ma portare al cinema “L’innesto”, commedia sfortunata […]

Massimo Girotti, un saggio di Roberto Liberatori fa luce su un’icona dimenticata del nostro cinema

Edito dal Centro Sperimentale di Cinematografia e da Teke, è ora in libreria Massimo Girotti – Cronaca di un attore, ne abbiamo parlato con il suo autore, Roberto Liberatori. Il tuo saggio colma una grave mancanza nel panorama della saggistica cinematografica: escludendo un libro-intervista di qualche anno fa, non mi sembra siano state scritte altre monografie su questo attore […]

Gli snuff movie dell’Isis. Per Vicari “non vogliono fare paura, ma spingerci a fare la guerra”

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Daniele Vicari, classe 1967, regista di film duri e scomodi come “Diaz” sul G8 genovese, ha una teoria sull’immondo video dell’Isis che documenta la morte per rogo, dentro quella gabbia così simbolica, del giovane pilota giordano. «Sono veri e propri “snuff movie”, girati con quell’occhio, […]

Ghini ricorda Rosi: quella pastiera sotto zero in Ucraina girando “La tregua”

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Francesco Rosi, Massimo Ghini e la pastiera napoletana. Era il 1996, il  regista napoletano girava in Ucraina, a 20 gradi sotto zero, quello che sarebbe diventato il suo ultimo film, “La tregua”, da Primo Levi. Riprese impervie, la morte improvvisa del direttore della fotografia Pasqualino De […]

Il caso Moro e il cinema di Bellocchio. Un libro di Mancino svela connessioni e rimandi

A colloquio con Anton Giulio Mancino, autore di La recita della storia. Il caso Moro nel cinema di Marco Bellocchio (Edizioni Bietti Heterotopia), immersione in un labirinto intricatissimo tra cronaca e cinema, ossessioni dell’autore (intendiamo Bellocchio quanto Mancino) e concreti riferimenti ad un evento che ha cambiato l’Italia.  La recita della storia. Il caso Moro nel cinema […]

Il conflitto delle idee. Il cinema come possibilità di un altro mondo, intervista a Giona A. Nazzaro

In libreria – per la collana Heterotopia della Bietti – Il conflitto delle idee, una raccolta di interventi pubblicati su MicroMega negli ultimi cinque anni, ne abbiamo parlato con l’autore, Giona A. Nazzaro. Il conflitto delle idee conferma un metodo critico dal segno forte, riconoscibile, volutamente lontano dal coro: ricerchi di continuo il cinema-cinema contro una […]

Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali, intervista a Ilaria Feole

In Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali (Bietti Heterotopia) analizzi l’opera del regista texano mettendo in risalto i riferimenti letterari e cinematografici che l’hanno ispirato, il concetto di famiglia, in senso lato e specifico, ancora un gusto che guarda all’Europa pur rimanendo tipicamente americano. Qual è stata la tua “prima visione” sul corpus andersoniano? Perché un […]