Marla, lo stato delle cose (e della cultura)

A sei mesi dalla nascita di «Marla», di cui ci siamo occupati a maggio su Cinemonitor, facciamo il punto sul mercato dell’editoria di settore e sulle possibili direzioni di una rivista cartacea che riflette sul cinema e sul ruolo delle immagini. Dopo la recente designazione di Matera (luogo di produzione e “di partenza” del periodico) […]

Bietti Heterotopia, una collana di cinema che guarda oltre lo specchio

Presentiamo Heterotopia, collana della Bietti dedicata alla saggistica cinematografica, attraverso un’intervista ai tre curatori, Claudio Bartolini, Ilaria Floreano e Giulio Sangiorgio, da gennaio a lavoro sul nuovo corso. Il rilancio della collana Heterotopia della Bietti si prefissa l’obiettivo di intersecare il mondo-cinema con discipline diverse tramite approcci eccentrici: verso quali intersecazioni siete orientati, nel concreto? […]

Denzel Washington fa il giustiziere della notte (ma soffre un po’)

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per “il Secolo XIX” Lo ripete quasi come una litania, gentile ma ferma, magari pure a evitare rotture di scatole. «It’s a movie», insomma è solo un film, puro intrattenimento, non prendetelo alla lettera, in chiave ideologica. Maglietta blu Armani d’ordinanza e bicipiti in vista, Denzel Washington (pronuncia: Denzél), […]

Chi ha paura della Hammer Films? Un saggio svela tutti i segreti dello storico marchio

Studio appassionato e rigoroso di un monumento del fantastico, A qualcuno piace l’horror – Il cinema della Hammer Films traghetta il lettore all’interno di un mondo di vampiri, mostri e astronavi con la competenza dello studio filologico e il trasporto della passione più pura. In libreria per le Edizioni Leima, il volume di Stefano Leonforte […]

Campi Flegrei Webseriesfest, la parola agli organizzatori

Dopo il successo dell’anno scorso, la vostra rassegna torna il prossimo ottobre con una nuova veste, cosa la differenzia da altri festival del settore? I festival sono vetrine che dovrebbero aiutare a diffondere la cultura della contaminazione e del dialogo. Un ruolo essenziale all’interno di questi lo hanno le giurie, le quali dovrebbero sempre operare […]

TeatrodellaLuna, a Vitorchiano. Intervista con il direttore artistico Sara Grassotti

Una piazza si fa palcoscenico, le viuzze del centro diventano quinte di teatro e Vitorchiano (VT), illuminata dalla luna piena, svela il suo fascino da scenografia d’autore. Ingredienti perfetti per due serate che lasceranno un segno in questo piccolo gioiello della Tuscia. Il 10 e l’11 luglio attori, musicisti e artisti porteranno la loro esperienze tra le strade […]

American Nightmares. Tutto quello che avreste voluto sapere sul New Horror

È in libreria, per Profondo Rosso Edizioni, il libro che non può mancare sul comodino di ogni amante del genere fanta/horror, American Nightmares. Conversazioni con i maestri del New Horror americano. Ben 33 interviste agli autori che di quel particolare genere hanno fatto la storia: si parte da Matheson, Corman e Lewis per arrivare ai Chiodo […]

Marla, non solo una rivista di cinema. Incontro con Ivan Moliterni

Nelle edicole e nelle librerie specializzate è arrivato in questi giorni «Marla», bimestrale di cinema, critica ed esperienza delle immagini fondato e diretto da Ivan Moliterni. Lo abbiamo voluto incontrare per chiarire le coordinate di un progetto, multiforme e affascinante,  nato «con lo scopo di allargare la riflessione teorica al significato e al ruolo delle immagini […]

In un film Jimi Hendrix prima della fama, e Verdone lo giudica

L’angolo di Michele Anselmi | Scritto per il Secolo XIX Parola di Carlo Verdone: «Jimi Hendrix? È stato il Mozart degli anni Sessanta». Ma andiamo per ordine. Al cinema furoreggia il ritratto dell’artista da giovane, cioè prima del successo planetario. Un classico: perché si risparmia sui diritti musicali, sempre più proibitivi; e perché si può […]

Still The Water. Naomi Kawase, nel ciclo della natura

In concorso alla 67/ma edizione del Festival di Cannes, Futatsume No Mado (Still The Water) della regista Naomi Kawase – che nel 1997 fu la più giovane vincitrice della Caméra d’Or con il suo primo lungometraggio Moe No Suzaku – è ambientato nell’isola subtropicale di Amami-Oshima, a nord di Okinawa, un luogo in cui ancora […]