“Edgar Allan Poe. Al cinema, in Tv e nell’immaginario”. In libreria il nuovo saggio di Giovannini e Tentori

Conversazione con Fabio Giovannini e Antonio Tentori su “Edgar Allan Poe. Al cinema, in Tv e nell’immaginario”, in libreria per Profondo rosso, saggio che prende in analisi la figura del genio di Boston in relazione con i media e la percezione del pubblico. Il solco indelebile tracciato dall’opera del grande autore americano, spesso in grado […]

WFTMI: l’associazione per la parità ed inclusione delle donne nell’industria dell’audiovisivo

Da poche settimane si è conclusa la 13ma edizione della Festa del Cinema di Roma, forse la più glamour e americana di tutte con la consacrazione delle pellicole di Martin Scorsese, insignito del Premio alla Carriera, e le oltre 266 proiezioni, tra cui Fahrenheit 11/9 di Michael Moore. E nel clou delle celebrazioni l’evento più […]

POCO MAGICHE LE NOTTI DI PAOLO VIRZÌ CHE CHIUDONO LA FESTA. UN AFFRESCO SULLA ROMA CINEMATOGRAFARA ANNI NOVANTA

La Festa di Michele Anselmi (10) Nel suo nuovo film, “Notti magiche”, Paolo Virzì chiama quasi tutti i personaggi per nome. Una sorta di ironica “nomenclatura” ad uso e consumo di chi saprà appiccicare a quei nomi i relativi cognomi, mostrando di aver capito l’antifona. E il pubblico non del ramo? Si arrangi. Il gioco […]

IL GIOVANE ZOPPEDDU TESSE L’ELEGIA DELLE TONNARE SICILIANE. NON SI VEDE UNA GOCCIA DI SANGUE, EPPURE ERANO MATTANZE

La Festa di Michele Anselmi (9) Non si vede una goccia di sangue in “Diario di tonnara” e certo suona un po’ strano, non fosse altro perché la fase finale della pesca dei tonni è chiamata, da sempre, “mattanza”. Il mare ribolle e diventa rosso, mentre, in un crescendo di urla e gesti collettivi, i […]

ECCO UN ALTRO SUICIDA CHE AFFITTA UN KILLER PER FARLA FINITA. TOM WILKINSON SICARIO BRITISH A UN PASSO DALLA PENSIONE

La Festa di Michele Anselmi (8) Strana programmazione alla romana Festa del cinema. Piazzano alle 11 di mattina, nella risicata sala “Gianni Borgna”, l’anteprima stampa di “Dead In A Week: Or Your Money Back”, film pure inserito nella selezione ufficiale, e naturalmente in tanti restano fuori, anche tra coloro arrivati in orario. “Posti esauriti” dicono […]

STEVE COOGAN E JOHN C. REILLY CHE PRODIGIOSI STANLIO & OLLIO. FILM TOCCANTE, PER NULLA DEPRIMENTE. TEMO IL DOPPIAGGIO

La Festa di Michele Anselmi (7) Temevo una cosa solo malinconica, un po’ in stile “Triste, solitario y final”, il bel romanzo finto-giallo che l’argentino Osvaldo Soriano nel 1973 dedicò agli ultimi fuochi di Stan Laurel e Oliver Hardy (più del primo che del secondo). Invece “Stan & Ollie”, anzi “Stanlio e Ollio”, è crepuscolare […]

JAN PALACH, UNA TORCIA UMANA CONTRO IL PATTO DI VARSAVIA. UN BEL FILM ALLA FESTA, POSTI VUOTI ALL’ANTEPRIMA STAMPA

La Festa di Michele Anselmi (6) D’accordo, la fine è nota. Nel pomeriggio del 16 gennaio 1969 il ventunenne Jan Palach, in segno di estrema protesta contro l’invasione sovietica della Cecoslovacchia, arrivò a piedi in piazza San Venceslao, nel centro di Praga, si fermò ai piedi della scalinata del Museo nazionale, si cosparse il corpo […]

NEXTCGIL, tre web serie raccontano la Cgil

A partire dai primi mesi del 2016, in centinaia di luoghi di lavoro in tutto il paese, è partita una consultazione di massa, promossa dalla Cgil, sulla Carta dei diritti universali del lavoro, nuovo Statuto delle lavoratrici e dei lavoratori. La parallela raccolta di firme (saranno più di 3.000.000!) realizzata dalla Confederazione è stata finalizzata […]

“THE HATE U GIVE”: L’ODIO CHE DATE TORNA SEMPRE INDIETRO? ECCO IL CINE-ROMANZO DI FORMAZIONE DI UNA RAGAZZA NERA

La Festa di Michele Anselmi (5) Diciamo che, suppergiù sullo stesso tema, “Detroit” della bianca Kathryn Bigelow, alla Festa di Roma del 2017, batte ampiamente “The Hate U Hate” del nero George Tillman Jr, alla Festa del 2018. Non sono in discussione le buone intenzioni, e certo si nota una certa articolazione del discorso in […]

Il cinema e il meraviglioso. Una raccolta di saggi racconta Richard Fleischer

“Piovre, vichinghi e ladroni. Le 20.000 fantasie hollywoodiane di Richard Fleischer” (Falsopiano, 2017) è uno di quei libri di cinema da recuperare non soltanto per lo straordinario soggetto della sua analisi, davvero uno dei registi meno compresi del periodo d’oro di Hollywood e oltre, ma anche per la completezza e la serietà dei materiali messi […]