WhataStar! Intervista a Ferzan Özpetek sul primo social talent

Regista di culto con all’attivo titoli come La finestra di fronte, Mine vaganti e Napoli velata, Ferzan Özpetek ci ha parlato di WhataStar!, “il primo social talent”, un’app dall’interfaccia semplice e veloce per aspiranti attori e cantanti, un’opportunità rivolta a chiunque voglia dimostrare le proprie capacità artistiche. Attenzione: Özpetek userà l’app per il casting del suo prossimo, […]

IN ATTESA DI GLASS, RIANNODIAMO I FILI DELLO SHYAMALANVERSE

Come nei migliori racconti di formazione, la carriera di M. Night Shyamalan si è resa protagonista di un percorso accidentato e ricco di difficoltà. Dopo il clamoroso debutto con Il sesto senso, che gli ha fruttato il contratto più remunerativo che sia mai stato strappato ad una major, e gli eccellenti risultati raggiunti da Signs […]

LA MORTE DI FABIO CARPI, IL PIÙ APPARTATO DEI NOSTRI CINEASTI. TRA I SUOI FILM “CORPO D’AMORE” E “QUARTETTO BASILEUS”

L’angolo di Michele Anselmi Scopro tardivamente, leggendo un post su Facebook di Enrico Magrelli, che purtroppo il 26 dicembre è morto a Parigi il regista e scrittore Fabio Carpi. Milanese, nato il 19 gennaio 1925. Il suo nome non dirà molto al grande pubblico, ma nella sua carriera, per definizione appartata, Carpi è riuscito a […]

“SUSPIRIA” O LA DANZA DELLE STREGHE SECONDO GUADAGNINO

L’angolo di Michele Anselmi  Occhio all’orologio. “Suspiria”, l’originale di Dario Argento, durava 95 minuti; l’atteso remake che Luca Guadagnino manda nelle sale il 1° gennaio, dopo il passaggio in concorso alla 75ª Mostra, ne dura 152. In pratica un’ora di più. Il che è molto in linea con l’idea di cinema oggi professata dal regista […]

SE GUAGLIANONE PROVA A RIFARE DONNER, DANTE E COLUMBUS. CORTELLESI, UNA “BEFANA” TRA CONSUMISMO E MULTITASKING

L’angolo di Michele Anselmi “La Befana vien di notte / con le scarpe tutte rotte / con le toppe alla sottana: / Viva, viva la Befana!” Esistono almeno dodici versioni, solo in Italia, di questa celebre filastrocca per bambini, con tutte le variazioni possibili in rima con sottana. Ma è chiaro che allo sceneggiatore-star Nicola […]

Passione horror. La nascita di un genere in un nuovo, imponente progetto editoriale

“Il cinema horror. Storia e critica” (Profondo rosso editore, 2018) di Luigi Cozzi inaugura una nuova serie di volumi parallela alla gloriosa collana “Storia della fantascienza”. Due percorsi, ricchissimi di informazioni e di analisi approfondite, che si completano a vicenda e trattano a fondo la maggior parte del cinema fantastico mondiale. Ne abbiamo parlato con […]

I NUOVI DAVID: LE DUE GIURIE RIVOTANO SU TUTTE LE CATEGORIE. MA DETASSIS PRENDE TEMPO SUI NOMI DEI GIURATI (PRIVACY?)

L’angolo di Michele Anselmi  Piera Detassis, nella sua qualità di presidente e direttore artistico, presenta i “suoi” nuovi David di Donatello in un’affollata conferenza stampa al cinema “Caravaggio”, dalle parti dei Parioli, al suono di “We Will Rock You” dei Queen. E subito emergono alcune cose: buone, meno buone e “non so”. Le buone. Viene […]

UNA POLEMICA LONTANA: QUANDO VIRZÌ SCRISSE AL “RIFORMISTA” PER DIFENDERE BERTOLUCCI DAL MIO “SPREZZANTE DILEGGIO”

L’angolo di Michele Anselmi Il 12 giugno del 2007 ricevetti una telefonata da Paolo Virzì con la quale il regista livornese, quella sera quasi afono per via di un intervento alle corde locali, mi spiegò che gli autori di cinema, tramite la sua penna, avevano deciso di replicare a un articolo da me scritto per […]

LA LEZIONE DI BERTOLUCCI: IL CINEMA TRA HOLLYWOOD E LA BASSA. LA VOLTA CHE RIVALUTÒ CRAXI PER AVERLO AIUTATO COI CINESI

L’angolo di Michele Anselmi Ci fu un momento magico nel 1988, dopo i nove Oscar andati a “L’ultimo imperatore”, due dei quali personalmente a lui, nel quale Bernardo Bertolucci diventò il regista italiano più celebrato al mondo. Più di Federico Fellini, di Roberto Rossellini o di Michelangelo Antonioni. In quei giorni di trionfo pieno, pure […]

“Edgar Allan Poe. Al cinema, in Tv e nell’immaginario”. In libreria il nuovo saggio di Giovannini e Tentori

Conversazione con Fabio Giovannini e Antonio Tentori su “Edgar Allan Poe. Al cinema, in Tv e nell’immaginario”, in libreria per Profondo rosso, saggio che prende in analisi la figura del genio di Boston in relazione con i media e la percezione del pubblico. Il solco indelebile tracciato dall’opera del grande autore americano, spesso in grado […]