“Film documentario d’autore”. Un saggio Odoya mette ordine nel cinema del reale

Film documentario d’autore (Odoya, 448 pagine) passa in rassegna forme, tendenze e registi di una tradizione filmica che negli ultimi anni ha incontrato una nuova giovinezza, a partire dai riconoscimenti ottenuti nei maggiori festival cinematografici mondiali. Ne abbiamo parlato con Maurizio Fantoni Minnella, autore di un saggio – arricchito di una completa e esaustiva filmografia – importante […]

Le bestie di The Rock e le visioni videoludiche di Spielberg risvegliano facendo chiasso, ma a far davvero saltare è il silenzio di A Quiet Place

Se in questo periodo nelle sale vedete un’incredibile invasione di film di genere, più o meno fracassoni, non preoccupatevi. Va tutto bene, Hollywood ha semplicemente gli ormoni impazziti, ma gode di ottima salute. Infatti i dati del botteghino parlano chiaro: Rampage – Furia animale, Ready Player One e A Quiet Place – Un posto tranquillo […]

SORRENTINO COME BERTOLUCCI E TARANTINO. “LORO” SI SDOPPIA. NUOVO TRAILER: BERLUSCONI-SERVILLO CANTA E STREGA TUTTI

L’angolo di Michele Anselmi Già si sapeva, ma oggi arriva la conferma. Un po’ alla maniera di “Novecento” di Bernardo Bertolucci e di “Kill Bill” di Quentin Tarantino, “Loro” (anzi “LORO” tutto in maiuscolo) uscirà in due parti, la prima martedì 24 aprile, la seconda giovedì 10 maggio. Trattasi dell’ormai famoso film di Paolo Sorrentino […]

Rendez-vous, il festival del nuovo cinema francese tra proiezioni e incontri

Dal 4 al 10 aprile si terrà l’ottava edizione di Rendez-Vous, Nuovo Cinema Francese. L’evento partirà da Roma per poi continuare il suo tour a Bologna, Firenze, Milano, Napoli, Palermo e Torino. Il programma del festival, presentato il 26 marzo all’ambasciata di Francia, prevede la visione di trenta titoli selezionati, quattro focus dedicati a Valeria […]

Non tutti hanno il suo stile. “Il cinema di Richard Lester” schiude i segreti del regista di “Petulia”

Perfettamente in grado di conciliare sguardo commerciale e colto, Richard Lester ha attraversato oltre trent’anni di cinema angloamericano con l’irriverenza tipica degli autori più anarcoidi, nonostante le molte produzioni di cassetta a cui ha prestato il suo stile particolarissimo. Il cinema di Richard Lester, libro collettaneo edito da Il Foglio Letterario, analizza un percorso che […]

È STATO IL DAVID DEL “COME TI SENTI?” CONTI LO CONOSCETE. I MANETTI BROS FANNO IL PIENO CON “AMMORE E MALAVITA”

L’angolo di Michele Anselmi  È stato il David del “Come ti senti?” e “Che effetto ti fa?”. Cioè le due domande ripetute all’infinito da Carlo Conti, chiamato a riportare il premio cinematografico su Raiuno dopo un biennio targato Sky. Due ore e tre quarti di trasmissione, incluse le pubblicità, una roba infinita, a tratti noiosetta; […]

Guida al Cinema Bellico. Orizzonti di Storia nel nuovo volume Odoya

Nuovo nato della collana dedicata alla Settima arte di Odoya, Guida al cinema bellico analizza percorsi, tematiche, figure iconiche, scenari e contesti del genere che più di ogni altro dialoga con la storia, quella con S maiuscola. Ne abbiamo parlato con Michele Tetro e Stefano Di Marino, autori del poderoso volume (620 p.). Seguite una […]

Extra Doc Fest. Al MAXXI di Roma in scena il meglio del documentario

Si è svolta ieri la cerimonia di premiazione della prima edizione di Extra Doc Fest, spina dorsale del programma di Cinema al MAXXI, prodotto da Fondazione Cinema per Roma/CityFest, Fondazione MAXXI e Alice nella Città. Lo sperimentale festival di documentari, ideato e curato da Mario Sesti con il coordinamento di Alessandra Fontemaggi, ha mostrato al […]

Moro, “attore” in Forza Italia! e lo sfascio della Dc

Nel 1978 ho avuto l’occasione di avere Aldo Moro come “attore” per la sequenza finale del film da me diretto, Forza Italia! Sembra incredibile ma la sua vita e la sua morte si sono incrociate con il destino di quel titolo, uscito in sala poco prima del suo sequestro. Prima dell’incontro con Moro, sento il […]

Possibile che i sondaggisti sbaglino sempre?

Anche stavolta i sondaggisti hanno bucato. Prevedevano i 5Stelle sotto il 30%, Berlusconi avanti su Salvini, il Pd sopra il 20%. Significa sbagliare milioni di voti. Fidandomi di un mio sondaggio artigianale, pensavo che i grillini avrebbero sfondato. Il vantaggio di scrutare “il sentire” anziché i campionamenti, spesso serve. L’esempio viene dal padre dei sondaggisti, […]