Allen & Scott: ritratti femminili a confronto nei mesi del #metoo

“Sono stato sempre incuriosito dai problemi delle donne. Ho realizzato soprattutto commedie, ma ogni volta che ho cercato di fare un film drammatico ho quasi sempre mostrato donne difficili”. Così parlò Woody Allen. E nel suo La ruota delle meraviglie propone ben due donne: due cameriere, diverse per motivi di età e di estrazione socio-culturali, […]

Stravedere il cinema. In libreria “Divine divane visioni”, diario di un cinefilo irriverente

A colloquio con Filippo Casaccia su Divane divane visioni. Guida non convenzionale al cinema (Odoya edizioni), il bel tomo – firmato con lo pseudonimo di Dziga Cacace – in cui sono raccolti i pareri su tutto quanto l’irriverente autore televisivo e giornalista ha visto «al cinema e a casa tra il 1995 e il 2001». […]

Il regista di pietra. Michael Winner, tra strategie di genere e progetti d’autore

Regista controverso e imprendibile, sempre in bilico tra genere e autorialità, Michael Winner rimane uno dei grandi enigmi del cinema europeo. A partire dal volume Il cinema di Michael Winner (Il Foglio letterario), il curatore Fabio Zanello riflette sulle varie facce della personalità di un cineasta che ha saputo attraversare quarant’anni di storia del cinema […]

Tony Scott, l’ultimo visionario. Una monografia da recuperare

Il cinema di Tony Scott, pubblicato da Il Foglio Letterario, è l’unica monografia italiana dedicata al regista di Domino e L’ultimo Boy-Scout, un visionario capace di ibridare vari linguaggi che ha consegnato al pubblico un corpo d’opera personalissimo e ancora troppo sottovalutato. Abbiamo parlato di Tony Scott (1944-2012) con Mario Gerosa, saggista e critico cinematografico, […]

A noi non resta che Don Matteo

Dum Romae consulitur Saguntum expugnatur. Ricordate il grido di dolore del cardinale di Palermo Salvatore Pappalardo per l’assassinio del generale Carlo Alberto dalla Chiesa? Lo stesso potremmo dire oggi: mentre i francesi di Vivendi litigano con gli italiani di Mediaset, il mondo della comunicazione viene espugnato. È successo che due giganti, Disney e Fox, si […]

ERA GIÀ TUTTO SCRITTO CON QUELLA COMMISSIONE DELL’ANICA. “A CIAMBRA” SUBITO FUORI DALL’OSCAR, SPERIAMO IN GUADAGNINO

L’angolo di Michele Anselmi Come volevasi dimostrare. “A Ciambra”, il film del 33enne italo-americano Jonas Ash Carpignano, molto apprezzato dalla critica, da Nanni Moretti e sostenuto da Martin Scorsese, che però non sembra essersi dato molto da fare visti i risultati, non è entrato nemmeno nella short-list di nove titoli che precede la cinquina ufficiale […]

Le novità del Centro Sperimentale di Cinematografia in attesa dell’anno Fellini

Tutti possono fare del cinema? Per il Centro Sperimentale di Cinematografia, la scuola che offre ai giovani la possibilità di intraprendere la carriera cinematografica, sì: tanto da costituirne l’incipit, perentorio e categorico, del filmato di presentazione. E per celebrare i cento anni dalla sua fondazione ne ha realizzato un altro, sempre in bianco e nero, […]

I suonatori Jones del cinema. Il punto di vista di Dario Cesarini, giovane musicista e compositore

Provate ad immaginarvi l’intro di “Apocalypse Now” di Francis Ford Coppola, il bombardamento a tappeto sullo sconosciuto e lontano villaggio vietnamita senza l’accompagnamento musicale di “The End” dei Doors, quel lento ed ondeggiante climax che conduce alla pazzia e alla furia disumana scaturita dalle guerre. Provate ad immaginare il lungo e tortuoso cammino del mercenario […]

Guida al cinema fantasy. Odoya pubblica un saggio sul genere di Tolkien e Martin

In libreria per i tipi di Odoya, Guida al cinema fantasy percorre le tappe di un genere difficile da mettere nero su bianco, ibrido per definizione e sempre più prospero, che nasce da una forte tradizione in ambito letterario e da una precisa cifra anche grafica. Walter Catalano, Andrea Lazzeretti e Gian Filippo Pizzo sono […]

Cronache dal Trumpworld

In queste settimane i media hanno fatto il punto su un anno di Trump (in realtà il suo mandato è iniziato solo a gennaio 2017). Sto scrivendo dall’America e mi ha stupito che ancora ci si chieda come sia stato possibile. Se invece di informarci stando seduti a guardare i notiziari che scorrono a Times […]