Non basta ricordare

Il 23 maggio in tutta Italia è stata la giornata del ricordo della strage di Capaci. Non ho conosciuto il giudice Falcone né il suo collega Borsellino, ma ho avuto l’occasione di respirare l’aria della mafia, avendo realizzato in Sicilia tre film nel corso di un decennio (Marianna ucria, Alla luce del sole e I […]

Copkiller. Il mio primo film americano con Harvey Keitel e John Lydon

È appena uscito per la prima volta in DVD in Italia, dopo 30 anni, il mio primo film interamente americano (il secondo è stato pochi anni fa, Un giorno questo dolore ti sarà utile). L’ho girato a New York nel 1983, in un’estate incredibilmente sotto 30 centimetri di neve. In Italia questo film praticamente non […]

Siamo diventati un popolo di decerebrati?

Alla Casa del cinema di Roma si è svolto di recente un interessante incontro con il ministro dei beni culturali Dario Franceschini, organizzato dalla associazioni degli autori e dei documentaristi. Il ministro ha dato segni di “democraticità”, ascoltando paziente per due ore gli interventi dei singoli autori e infine rispondendo a ogni sollecitazione. Intanto ha […]

La Rai? Una stella che brilla eppure non esiste più

La riforma della Rai è all’ordine del giorno. Tutti la vogliono, tutti la invocano. Matteo Renzi terrà fede alla promesse? Già, ma quando si parla di riforma cosa si intende? Fare come nel Gattopardo, affinché tutto cambi perché nulla cambi? Ma poi, si può davvero riformare l’azienda pubblica senza riformare l’intero assetto della comunicazione? E […]

Francia-Italia, il match continua

“France Odeon”, il festival cinematografico che si tiene a Firenze guardando alla Francia, diretto dal regista Francesco Martinotti è tornato a far sentire la sua voce, ospitando a Roma nella splendida cornice di palazzo Farnese un incontro dedicato ai meccanismi del cinema francese, che come si sa costituiscono il miraggio degli autori e dei produttori […]

Cinema e fiction, due o tre cose che vorremmo

A Capodanno a Capri si è svolto un interessante convegno su cinema e televisione, durante la rassegna Capri-Hollywood. Ne riassumo alcuni punti. Gianni Celata, autore di vari libri sulla comunicazione, ha aperto parlando degli aspetti positivi del TaxCredit. Tra questi, l’aver creato una maggiore e più qualificata selezione di produttori, oggi circa una decina, che […]

FiniRai. Qual è il futuro del servizio pubblico televisivo?

Sto scrivendo un libro, che pubblicherò online nei prossimi mesi. Si chiama FiniRai ed è una crudele cavalcata nel futuro della televisione. L’azienda pubblica sta per essere riformata dal governo, ma da quello che si sa rischia un salto nel buio. Già l’annuncio di far pagare il canone nella bolletta elettrica è abortito ancor prima […]

Caro ministro, allunghi lo sguardo Oltralpe

Versione estesa di un articolo pubblicato su Il Fatto Quotidiano di oggi È un peccato che a fine ottobre il nostro ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini non abbia potuto essere presente al simposio che si è tenuto a Firenze durante il Festival del cinema francese, “France Odeon”, diretto con passione da un regista italiano, […]

Le cose belle quali sono?

Se cerchi “Le cose belle” sui vari siti, scopri che viene etichettato come documentario. Dura circa un’ora e trenta ed è un film meraviglioso. La riprova che ormai i generi non hanno più senso. Tutto ciò che passa su uno schermo è cinema, al di là del formato e della durata. Agostino Ferrente e Giovanni […]

La Pallacorda della Rai

Pubblicato su “Il Fatto Quotidiano” di venerdì 18 luglio Il 14 luglio è stata annunciata l’apertura a Roma per lunedì prossimo di una sorta di Stati Generali per la riforma della Rai, convocati dal Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale della Sapienza. Al grido di un appello: “Pallacorda di idee e proposte per ripensare la […]