Italy in a Day. Salvatores e il nuovo (Corsera permettendo)

Appena ti muovi ti tirano le pietre. Nel lontano ’68 chiesi ad Antoine, invitato a collaborare a “Escalation”, il mio primo film, come gli era venuta l’idea della canzone. “Tu sei buono e ti tirano le pietre… qualunque cosa fai, tu sempre in faccia pietre prenderai”. Rispose che aveva notato come lo criticassero soprattutto quando […]

Servono ancora i festival?

Pubblicato su Il Fatto Quotidiano del 10 settembre Di ritorno dalla Mostra del cinema di Venezia incontro un gruppo di studenti il cui primo ricordo non è per i film, ma per i costi spropositati al Lido. Un panino e una birra quasi venti euro. Il discorso scivola sul cinema e diventa interessante raccogliere i […]

Lettera aperta al ministro Bray

Pubblicato su Il Fatto Quotidiano di mercoledì 28 agosto Gentile ministro, mi permetto di scriverle questa lettera nel giorno di apertura del Festival di Venezia, a tutt’oggi la nostra massima rassegna cinematografica. Al momento della sua nomina c’è stato chi ha ironizzato sul suo cursus honorum, ma negli ultimi tempi ha dimostrato una fermezza che […]

A Keith Jarrett non piace il copy

Pubblicato su Il fatto Quotidiano di sabato 13 luglio La scenata di Keith Jarrett a Umbria Jazz, che si incazza perché lo riprendono con i telefonini e fa spegnere le luci del palco, altrimenti non suona, ha fatto notizia. I tabloid inglesi come al solito hanno sparato contro la maleducazione degli italiani. Come se a […]

Quei tagli al cinema

Pubblicato su Il Fatto Quotidiano di oggi Sembra incredibile: pochi giorni fa parlando con l’ambasciatore francese mi chiedeva come si spiega che un paese così ricco di cultura come il nostro sia il fanalino di coda in Europa e nel mondo. Nelle classifiche veniamo persino dopo la Grecia, che investe uno 0,1% in più di […]

Il potere del coach. Alcune riflessioni di Evi Unterthiner sul mestiere dell’attore

Tempo fa ho scritto per Cinemonitor un articolo sul mondo dei coach partendo da un libro di Ivana Chubbuck, Il potere dell’attore. L’attività dei coach resta per il cinema e il teatro italiano abbastanza sconosciuta. Chi sono questi “trainer” della recitazione? Un’attrice che ha interpretato un piccolo ruolo nel film che sto realizzando, Anita B., […]

Nuovo Cinema Digitale. Un cambiamento epocale

Mentre sto girando un nuovo film, titolo Anita B., che racconta la sfida di una adolescente nel primo dopoguerra di fronte a un mondo ostile e a un amore burrascoso, mi rendo conto che il cinema sta davvero mutando pelle. L’avvento del digitale rende obsoleta ogni formula produttiva sinora valida. Sono cambiati i ritmi di […]

Cinema, ancora di salvezza 200 milioni all’anno dalle tv

Pubblicato su Il fatto Quotidiano di martedì 16 aprile Il cinema italiano è perennemente in crisi. Ho iniziato a fare film nel ‘68 e già allora non c’era una lira. Figurarsi ora che c’è gente che si ammazza perché non arriva a fine mese. Eppure nonostante la crisi, si continuano a produrre più film di quanto il mercato possa sopportare. Forse perché andare al […]

Cinema della crisi? Ecco le domande rivolte a Borrelli, direttore generale del MiBAC

Il cinema italiano è perennemente in crisi. Ho iniziato a fare film nel lontano 1968 e già allora non c’era una lira. Figurarci ora che c’è gente che si ammazza perché non arriva a fine mese. Eppure nonostante la crisi, anzi forse proprio a causa della crisi, si continuano a produrre più film di quanto […]

Lincoln e quello che non sapevamo su progressisti e “elefantini”

Pubblicato su Il Fatto Quotidiano dell’11 febbraio La pellicola di Spielberg su Lincoln, pur raccontando solo i suoi ultimi mesi di vita, è il tipico biopic, genere in cui gli americani sono imbattibili. Non è la prima volta che la figura di Lincoln stimola l’interesse di Hollywood. Nel 1940 “Abe Lincoln in Illinois”, tratto dall’opera […]