Lavori in corso

Stiamo lavorando per migliorare la navigazione di Cinemonitor. Tra qualche giorno, saremo di nuovo online con una nuova veste. 

INTANTO LA CANZONE, POI IL FILM

L’angolo di Michele Anselmi Questa struggente canzone dello scomparso Billy Preston, il file qui sopra, chiude un gran bel film americano che esce la settimana prossima, il 24 gennaio, con Lucky Red: si chiama “Se la strada potesse parlare” di Barry Jenkins, il regista di “Moonlight” (in originale il titolo suona “If Beale Street Could […]

CI HANNO MESSO UN MESE: FINALMENTE TUTTI I GIURATI DEI DAVID. RESTANO PALOMBELLI E MALAGÒ, ENTRA CHI PRIMA IRONIZZAVA

L’angolo di Michele Anselmi C’è voluto un mese invece della settimana promessa lo scorso 12 dicembre, ma stamattina, finalmente, daje e daje, il sito ufficiale dei David di Donatello ha pubblicato la lista con i nomi delle due nuove giurie, quella più tecnico-professionale “Candidati e Vincitori” e quella, ripensata dopo gli esoneri inflitti con una […]

LA MORTE DI FABIO CARPI, IL PIÙ APPARTATO DEI NOSTRI CINEASTI. TRA I SUOI FILM “CORPO D’AMORE” E “QUARTETTO BASILEUS”

L’angolo di Michele Anselmi Scopro tardivamente, leggendo un post su Facebook di Enrico Magrelli, che purtroppo il 26 dicembre è morto a Parigi il regista e scrittore Fabio Carpi. Milanese, nato il 19 gennaio 1925. Il suo nome non dirà molto al grande pubblico, ma nella sua carriera, per definizione appartata, Carpi è riuscito a […]

AMARANTO VINCE IL PREMIO DEL PUBBLICO ALLA XVII EDIZIONE DEL RIFF

Venerdì sera al Nuovo Cinema Aquila si è chiusa l’edizione 2018 del Rome Independent Film Festival con la premiazione dei film in concorso. Amaranto, l’opera prima delle registe Emanuela Moroni e Manuela Cannone, vince ex equo con The Fifth Sun il premio del pubblico nella sezione documentari italiani. In un’epoca segnata da gravi crisi ambientali […]

AUGURI A PUPI AVATI PER I SUOI 80 ANNI DA FEDELE DUBBIOSO

L’angolo di Michele Anselmi Oggi, 3 novembre, Pupi Avati, bolognese, compie 80 anni e gli faccio gli auguri più caldi e sentiti. Penso che sia un bravo regista, soprattutto un sopraffino scrittore di sceneggiature, oltre che un discreto clarinettista (altro che Woody Allen). Ci sono stati anni in cui ci siamo sentiti e frequentati, specie […]

“L’Italia che cambia”. La Sapienza e il CoRiS per la Settimana della Sociologia, mercoledì 17 ottobre, Via Salaria 113, Roma

Il Dipartimento CoRiS della Sapienza ha risposto anche quest’anno alla convocazione della Conferenza dei Dipartimenti Sociologici italiani, inserendosi all’interno della Settimana della Sociologia (12-20 ottobre 2018) con l’organizzazione di una giornata che parte dall’illustrazione di dati e riflessioni prodotti all’interno degli Osservatori e delle Unità di Ricerca. Mercoledì 17 ottobre, presso la sede di Via […]

ADDIO A SCOTT WILSON, MOLTO PIÙ DI “UN BRAVO CARATTERISTA”. ZANUSSI GLI DIEDE IL LEONE D’ORO, “THE WALKING DEAD” LO RILANCIÒ

L’angolo di Michele Anselmi  Era uno dei miei attori preferiti in assoluto. Scott Wilson se n’è andato a 76 anni, ucciso lentamente dalla leucemia. Era nato ad Atlanta, nella Georgia, veniva dal vecchio Dixie. Il suo nome magari dirà poco a molti; il suo viso probabilmente no, specie dopo aver interpretato, tra il 2011 e […]

IL SALUTO A LUCA PELLEGRINI COL GESUITA FEDERICO LOMBARDI

A Roma, nella basilica di San Lorenzo in Lucina, si sono svolti oggi pomeriggio i funerali del critico e giornalista Luca Pellegrini, scomparso qualche giorno fa a 59 anni per un tumore al pancreas. In molti sono venuti, non solo colleghi o gente del cinema, per dare l’ultimo saluto al critico/sacerdote che per anni aveva […]

ANICA & OSCAR: “DOGMAN” SI IMPONE 5 A 4 SU “LAZZARO FELICE”. IL MESSICO HA GIÀ SCHIERATO “ROMA” DI CUARÓN (SARÀ DURA)

L’angolo di Michele Anselmi  Alla fine è andata come doveva andare: “Dogman” di Matteo Garrone è il film designato dall’Italia in vista dell’Oscar, categoria “Best foreign language movie”, cioè non girato in inglese. Non che sia stata una scelta facile: ci sono volute cinque votazioni per arrivare al verdetto, fors’anche per l’alto numero di titoli […]