COMPRALA CON UN CLICK: LA VERGINITÀ AI TEMPI DEL WEB. IL MONDO DI “YOUTOPIA” (DAL REGISTA DI “SHOOTING SILVIO”)

L’angolo di Michele Anselmi  Le giravolte del destino. Berardo Carboni nel 2006 girò “Shooting Silvio”, un provocatorio, pure strampalato, film attorno a un giovanotto deciso a uccidere, non solo metaforicamente, Silvio Berlusconi, allora presidente del Consiglio. Il nuovo film di Carboni si chiama “Youtopia”, esce mercoledì 25 aprile con Koch Media, e dovrà misurarsela al […]

Ghost Stories. Il fantasma dell’onestà tra visioni sataniche e poltergeist

Dopo La vedova Winchester, torniamo ancora alle ghost stories. La premessa alla base di questa nuova storia di fantasmi consiste nel convincere uno spettatore scettico della reale esistenza di presenze ultraterrene. Nell’universo diegetico di Ghost Stories, tocca a Philip Goodman interpretare il ruolo dello spettatore scettico: a differenza, però, del suo corrispettivo in sala, Goodman […]

“I FANTASMI DI ISMAEL”, SOLO PER CHI AMA I FILM CERVELLOTICI (PER FORTUNA RISUONA “IT AIN’T ME BABE” DI BOB DYLAN)

L’angolo di Michele Anselmi  I francesi sono bravi a far film, per fantasia, stile, varietà, audacia. Saranno un po’ pomposi, ogni tanto, ma chi se ne frega. Poi però vedi, l’uno dietro l’altro, “L’amore secondo Isabelle”, “Doppio amore” e “I fantasmi di Ismael” e ti viene da dire che i cineasti transalpini sono pure parecchio […]

“L’AMORE SECONDO ISABELLE”: MA PERCHÉ SE LI CAPA TUTTI COSÌ? IL SINDACATO CRITICI ELOGIA, A ME NON PARE UNA GRAN RIUSCITA

L’angolo di Michele Anselmi  Caspita. “Per la lucidità con cui Claire Denis elabora, in un vissuto cinematografico flagrante, lo spettro degli stati d’animo che, tra speranza, attesa e delusione, nutrono il sentimento amoroso, affidando alla istintiva presenza di Juliette Binoche il ritratto di una identità femminile disposta a dialogare coi dubbi della passione e con […]

“DOPPIO AMORE” DI OZON, PSICO-THRILLER MOLTO FESSURATO. CON I GEMELLI NON SI PUÒ MAI STARE TRANQUILLI AL CINEMA

L’angolo di Michele Anselmi  Verrebbe da definirlo un film “fessurato”, nel senso della fessura come metafora costante. Si parte con una vulva depilata in primo piano che prende la forma di un occhio e si capisce subito, o quasi, dove si andrà a parare. Il francese François Ozon è un regista eclettico, sempre sorprendente, che […]

MOLLY BLOOM (JOYCE NON C’ENTRA): LA PRINCIPESSA DEL POKER. MONUMENTO PER JESSICA CHASTAIN. MA PERCHÉ 140 MINUTI?

L’angolo di Michele Anselmi  C’è una ragione al mondo per la quale “Molly’s Game” debba durare 140 minuti? No. Aaron Sorkin è un bravo sceneggiatore, ha scritto film come “Codice d’onore” e “L’arte di vincere”, ma nel passare alla regia con questa autentica storia di poker clandestino e celebrità hollywoodiane avrebbe fatto bene a sforbiciare […]

IL POCO AMOREVOLE PABLO (ESCOBAR) SECONDO JAVIER BARDEM. FECE UCCIDERE UN UOMO LEGANDOGLI UN CANE ALLA SCHIENA

L’angolo di Michele Anselmi  Era più spiazzante il titolo originale, “Loving Pablo”, trattandosi non di Picasso bensì di Escobar, il super narcotrafficante che terremotò la Colombia prima d’essere ucciso in un conflitto a fuoco nel 1993, all’età di 44 anni. Ribattezzato “Escobar – Il fascino del male”, il film dello spagnolo Fernando Léon de Aranoa, […]

“IL TUTTOFARE” , LA VITA FLESSIBILE DI UN PRATICANTE LEGALE. E CASTELLITTO SI DIVERTE A RIFARE UN MIX DI SORDI E TOGNAZZI

L’angolo di Michele Anselmi  Il film comincia con una pistola spianata. “Tra un anno un boss della mafia mi sparerà alla testa, ma io ancora non lo so” scandisce l’io narrante, che poi è la voce di Antonio Bonocore, ovvero il “tuttofare” del titolo. Antonio è un giovane, fattivo e onesto praticante legale deciso a […]

KARL MARX MANIA? UN FILM RIACCENDE A SORPRESA IL DIBATTITO. COPIE RADDOPPIATE, POTERE AL POPOLO E CAMUSSO ADOTTANO

L’angolo di Michele Anselmi Non saprei dire se sia davvero “#KarlMarx mania!”, come scrivono i distributori della società Wanted sotto lo slogan “La Rivoluzione al cinema”. Ma certo il piccolo ma illuminante successo commerciale del film “Il giovane Karl Marx”, uscito in poco più di una trentina di copie il 5 aprile e già arrivato […]

ECCO LA VERA STORIA DI “GOLA PROFONDA” (NON IL FILM PORNO). “THE SILENT MAN”: LIAM NEESON FINALMENTE SENZA CAPELLI TINTI

L’angolo di Michele Anselmi  La frase è bella e di sicuro effetto, ma vai a sapere quanto vera. “Nessuno può fermare un’indagine dell’Fbi, neanche l’Fbi”. La scandisce nel precipitare degli eventi il vicedirettore del mitico Federal Bureau of Investigation, cioè Mark Felt, ovvero un Liam Neeson col viso scavato e i capelli finalmente non tinti […]