MASTANDREA REGISTA PORTA A TORINO E NELLE SALE IL SUO “RIDE”. LO STRANO LUTTO DI CAROLINA: NON PIANGERE È UNA COLPA?

L’angolo di Michele Anselmi Capita sempre più spesso a Valerio Mastandrea di incarnare personaggi che si misurano con la morte, anche ravvicinata. Penso a “La linea verticale” per la tv, a “The Place” o “Euforia”, al prossimo “Domani è un altro giorno”. L’attore romano, classe 1972, è uno di quelli che non si tira indietro, […]

CHI SEGUE CHI IN “SEGUIMI”, IL NUOVO FILM DI CLAUDIO SESTIERI? UNO STRANO CASO PSICHIATRICO TRA SESSO E GHOST STORY

L’angolo di Michele Anselmi Adriano Aprà sostiene a proposito di “Seguimi” che “non sembra un film italiano: affascinante e misterioso, psicoanalitico ed erotico, con echi hitchcockiani” (l’Hitchcock in questione sarebbe “La donna che visse due volte”, ma lui naturalmente dice “Vertigo”). Un po’ esagera, magari per solidali frequentazioni. Ciò detto, bisogna riconoscere a Claudio Sestieri, […]

ROBIN HOOD “RISUOLATO” SEMBRA QUASI UN GUERRIERO NINJA. INUTILI I CONFRONTI, LA FRECCIA MIRA AI GIOVANI (E FA BENE)

L’angolo di Michele Anselmi Non ha davvero senso rimpiangere i Robin Hood di Russell Crowe o Kevin Costner, di Patrick Bergin o Sean Connery, solo per dirne alcuni tra gli innumerevoli visti sul grande schermo. “Robin Hood – L’origine della leggenda”, nelle sale con 01-Raicinema da giovedì 22 novembre, è un’altra cosa, nel senso che […]

LA MADONNA CHE SCOCCIATURA PER L’INCASINATA ROHRWACHER. “TROPPA GRAZIA” DI ZANASI: QUANDO IL CINEMA È ESORNATIVO

L’angolo di Michele Anselmi  Naturalmente si può sorridere di tutto, ci mancherebbe, anche della Madonna o del culto mariano. Non a caso Carmelo Bene, rovesciando il punto di vista con la consueta umiltà, scrisse un libro intitolato “Sono apparso alla Madonna”. E tuttavia, pure nella commedia, bisognerebbe avere una storia da raccontare, uno sguardo denso, […]

VITA E MORTE DI MARIE COLVIN, LA STAR DEGLI INVIATI DI GUERRA. LA SUA “PRIVATE WAR” IN BILICO TRA AUDACIA E SCELLERATEZZA

L’angolo di Michele Anselmi  In effetti Marie Colvin possedeva una figura slanciata, dai lineamenti aristocratici, soprattutto amava indossare lingerie La Perla sotto il giubbotto antiproiettile. “Era una meravigliosa combinazione di tenuta da combattimento ed eleganza. Il suo gusto nel vestire era incredibile” disse di lei, così leggo su “Elle”, la politica britannica Jane Bonham Carter, […]

“LA BALLATA DI BUSTER SCRUGGS” SOLO SU NETFLIX (NIENTE SALE). I COEN HANNO FATTO DI MEGLIO MA L’ANTOLOGIA WESTERN MERITA

L’angolo di Michele Anselmi Da venerdì 16 novembre, ma solo sulla piattaforma Netflix (niente sale cinematografiche mirate), si può vedere il nuovo film dei fratelli Coen, “La ballata di Buster Scruggs”, premiato alla recente Mostra di Venezia per la migliore sceneggiatura. Non entro qui nella polemica su Netflix, i film da far uscire o non […]

“RED ZONE”, CHE FATICA SCORTARE UN TESTIMONE PER 22 MIGLIA (MA CONSIGLIO DI NON PRENDERE SUL SERIO I DILEMMI ETICI)

L’angolo di Michele Anselmi  Direi di non prendere troppo sul serio “Red Zone – 22 miglia di fuoco”, magari tirando in ballo dilemmi etici, visioni disturbanti, senso del patriottismo e scenari geo-politici. Il nuovo film di Peter Berg, nelle sale dal 15 novembre con Lucky Red, è un action movie di quelli che vanno visti […]

Bernini, genio del baracco. Quando la pietra diventa carne

Fino al 14 novembre Magnitudo e Chili distribuiscono in sala il primo di una lunga serie di documentari dedicata all’arte. L’onore di aprire le danze a questa iniziativa spetta a Gian Lorenzo Bernini, nato a Napoli il 7 dicembre 1598, massimo esponente del barocco (assieme al suo storico rivale Borromini) attraverso le arti della scultura […]

VINCENT LINDON, UN ATTORE PRODIGIOSO. E SEMPRE “IN GUERRA”. CRONACA DI UNA LOTTA SINDACALE, PER SPIEGARE LA RABBIA

L’angolo di Michele Anselmi  È ammirevole, davvero, il percorso artistico di Vincent Lindon, classe 1959, rampollo di una famiglia dell’alta borghesia francese, ex fidanzato di Carolina di Monaco e per questo finito su tutte le riviste di gossip all’epoca del loro tormentato amore. Di film in film, ne ha girati più di cinquanta, Lindon ha […]

RITROVARSI VERGINI AL MATRIMONIO NEL 1963: UN GROSSO GUAIO. “CHESIL BEACH”, ANCORA MCEWAN. IL FILM È SOTTILE: PIACERÀ?

L’angolo di Michele Anselmi  Non saprei dire se “Chesil Beach” sia “il capolavoro di Ian McEwan”, come recita lo strillo di lancio del film tratto da quel romanzo, ma so che lo scrittore britannico va forte al cinema. È appena uscito nelle sale, con buon esito commerciale, “The Children Act – Il verdetto” di Richard […]