Sogno di una notte di mezza età. Una sensuale e semplice commedia d’Oltralpe

Sono veramente lontani i tempi del raffinato Atalante di Jean Vigo, dell’onirico e beffardo tuffo nel fiume di Jean, o delle molte pellicole romantiche francesi appartenenti al filone della Nouvelle Vague, come L’amore a vent’anni e Jules e Jim. Tratto da A testa in giù, una pièce teatrale di Florian Teller, Sogno di una notte […]

DAL PARAGUAY UN FILM ASPRIGNO E PER DONNE: “LE EREDITIERE”. IL TITOLO NON È DA PRENDERE SUL SERIO, SCOPRIRETE PERCHÉ

L’angolo di Michele Anselmi Il cinema latino-americano ha ricominciato a vincere i festival, vedi il messicano “Roma” di Alfonso Cuarón alla recente Mostra di Venezia, a pigliare premi rappresentativi agli Oscar, soprattutto ad essere distribuito fuori dai confini nazionali. Lucky Red, per esempio, manda nelle sale, in questo giovedì 18 ottobre devastante per numero di […]

Rocco Schiavone 2. Il ritorno del vicequestore e dei suoi fantasmi

Stasera, mercoledì 17 ottobre, Rai 2 trasmetterà la seconda stagione (già presente su RaiPlay dal 13 ottobre) del cinico, violento e sarcastico poliziotto romano Rocco Schiavone. Questa volta si andrà indietro nel tempo fino a quel punto nevralgico che fu il 7 luglio 2007; il giorno in cui Marina, l’amata moglie di Rocco, viene uccisa da […]

“SOLDADO”: HOLLYWOOD ARRUOLA SOLLIMA CONTRO I NARCOS. LE SPARATORIE GLI RIESCONO BENE, “SICARIO” ERA ALTRA COSA

L’angolo di Michele Anselmi  So bene di essere in minoranza, c’è chi ne parla addirittura come di un capolavoro. Io penso, invece, che “Soldado” non sia una gran riuscita: sembra un action-movie di serie B fatto con un budget da serie A, circa 35-40 milioni dollari (a consultare il sito Imdb). Lo trovo schematico, scritto […]

SOLO 2 SALE IN ITALIA PER “22 LUGLIO”, NETFLIX PREFERISCE COSÌ SOPRAVVIVERE AL MASSACRO DI UTØYA. GREENGRASS ONESTO

L’angolo di Michele Anselmi Giusto? Sbagliato? Vai a saperlo. A occhio prepariamoci a un nuovo capitolo della polemica attorno a Netflix e alle sue modalità di distribuzione dei film nelle sale. Come segnala il critico/giornalista Pedro Armocida su Facebook, “22 luglio” di Paul Greengrass, a poco più di un mese dal suo passaggio in concorso […]

“A STAR IS BORN”, ARRIVA IL TERZO REMAKE (SERVIVA PROPRIO?). LADY GAGA, BRAVINA, NON VEDE L’ORA DI TORNARE LADY GAGA

L’angolo di Michele Anselmi Non vale più la pena di chiedersi perché il direttore Barbera abbia voluto alla Mostra di Venezia, sia pure fuori concorso, “A Star Is Born”, cioè il terzo remake del classico di William Wellman del 1937. L’applaudito arrivo al Lido di Bradley Cooper, pure regista, e soprattutto di Lady Gaga, la […]

Il verdetto. Da McEwan, un dibattito (anche giudiziario) tra cuore e ragione

Emma Thompson è Fiona Maye, giudice rinomato alla High Court inglese. Immersa capo chino nelle sue mansioni, affronta senza complessità apparenti casi familiari, anche al prezzo di verdetti scomodi e sgraditi alla pubblica opinione. Un affare mediatico dietro l’altro, nella sua vita semplice e regolare. Una sera, all’improvviso, il marito Staff (Stanley Tucci), solitario, ma […]

IL NOBEL PER LA LETTERATURA NON C’È MA PIACE AL CINEMA. “THE WIFE”: VIVERE NELL’OMBRA MEDITANDO LA VENDETTA

L’angolo di Michele Anselmi Quest’anno, come si sa, il Nobel per la letteratura non verrà assegnato. Lavori in corso all’Accademia di Svezia dopo il brutto scandalo del 2018. L’anno prossimo forse ne assegneranno due. Vedremo. In compenso si stanno moltiplicando i film sul tema. Prima l’argentino “Il cittadino illustre”, poi l’italiano “Il Premio”, adesso l’inglese/svedese […]

RUBINI NEL PAESE FANTASMA PER TENERE ACCESA LA MEMORIA. IL BLUES TERREMOTATO DI MEZZAPESA DA VENEZIA ALLE SALE

L’angolo di Michele Anselmi L’incipit è suggestivo. Una gigantesca fotografia di una piazza di paese ai tempi d’oro, con donne, bambini, vecchi, auto, insegne di bar, che lentamente viene ripiegata, e si affloscia malinconicamente, mostrandosi per quello che è: una specie di telo/sipario da esibire ai turisti delle macerie. Del resto c’è poco da sorridere. […]

Il bene mio. La bellezza del resistere

C’è un che di eroico, se non propriamente titanico, in Elia, l’ultimo abitante del borgo di Provvidenza, distrutto da un terremoto. L’uomo sostiene i resti del paesino sulle proprie spalle e rifiuta di seguire il resto della comunità che, trasferendosi a Nuova Provvidenza, ha deciso di dimenticare il passato. Invece, Elia ascolta continuamente la voce […]