A Dubai l`Italia incontra il cinema arabo


In occasione della quinta edizione del Dubai International Film Festival (DIFF), l`11 dicembre prossimo, Dubai propone un focus sul cinema italiano, con la presenza dei due film protagonisti di questa stagione, Gomorra e Il Divo, e con lavori come PA-RA-DA di Marco Pontecorvo e Pranzo di Ferragosto di Gianni Di Gregorio, che hanno saputo attirare l`attenzione di un mercato cosi lontano ma in forte espansione. Accanto ad esse, la coproduzione Machan di Uberto Pasolini, l`opera prima di Francesco Munzi Il resto della notte, il documentario Vietato sognare – Forbidden Childhood di  Barbara Cupisti e il corto The door of forgiveness – Bab Al Samah di Francesco Sperandeo.

A Dubai sarà presente una forte delegazione italiana guidata dal sottosegretario ai Beni Culturali Francesco Maria Giro, e composta da Pietro Ietto, Direttore Generale di Cinecittà Holding, Lamberto Mancini, Direttore Generale di Cinecittà Studios, Alessandro Usai, AD di Mikado, Marco Pugini, Presidente dell`APE e produttore di PA-RA-DA, e da personaggi come Giancarlo Giannini e Pierfrancesco Favino insieme alla moglie, l`attrice Anna Ferzetti. Il focus italiano prende il via il giorno 12 con la prima proiezione del Divo e prosegue con i lavori del workshop industriale "Creating without boundaries: Italy meets the Arab World", dove le personalità dell`industria italiana dialogheranno con le controparti arabe per comprendere le reciproche realtà e sviluppare progetti comuni e collaborazioni culturali.

Il viceministro Francesco Giro incontrerà i suoi omologhi degli Emirati per dare l`avvio a un più stretto dialogo tra i due Paesi, annunciando una serie di progetti di collaborazione che toccheranno, oltre al cinema, anche la letteratura, l`arte, la musica e che coinvolgeranno in varia misura tutti gli Emirati, non solo Dubai e Abu Dhabi.

Tra gli eventi collaterali, che accompagnano il focus sull`Italia, figura anche una piccola selezione di lavori di Tazio Secchiaroli, considerato da molti come il creatore della figura del fotografo mondano e autore di memorabili scatti della Dolce Vita felliniana. Per la sezione Rythm & Reels, che propone eventi musicali internazionali, l`Italia sarà di nuovo protagonista con la noir rock band Belladonna che musicherà dal vivo il capolavoro del muto Nosferatu di Murnau (1922).
 

Fonte: Cinecittà News

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 11/12/2008
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento