Capalbio Cinema, ventesima edizione


Si avvicina la XX edizione di Capalbio Cinema ISFF che da quest’anno si svolgerà dal 17-21 luglio e parte il conto alla rovescia. Per celebrare il ventennale il Festival ha stretto un accordo con la F.I.C.E, la federazione Italiana Cinema D’Essai. Dieci Corti cortissimi, selezionati dalle edizioni passate di Capalbio Cinema, che raccontano la storia del Festival saranno programmati fino al 14 luglio p.v. nelle sale F.I.C.E. di tutto il territorio nazionale. Inoltre il Festival lancia “Capalbio Cinema Choice Contest” in associazione con la web community Cineama, un concorso in cui i dieci cortometraggi selezionati per celebrare il ventennale, fino al 12 luglio p.v., saranno visibili on-line sulla piattaforma cineama.it per essere votati dal pubblico. In palio un doppio premio: uno per il regista del corto più votato, l’altro per l’autore della migliore motivazione. Entrambi vinceranno l’ospitalità a Capalbio durante i giorni del Festival. I dieci “corti cortissimi” saranno inoltre programmati nelle nella cornice romana dell’Isola del Cinema. Adam di Ali Ahmed Heraize; Crossing di Catalin Leescu; Desserts di Jeff Stark; Ester di Pernilla Johansson; Evol di Chris Vincze; J’attendrai le suivant di Philippe Orreindy; Kwiz di Renaud Callebaut; La flamme di Ron Dyens; Shelf life di Charles Hendley; Taboulé di Richard Garcia, sono i cortometraggi selezionati.

Per raccontare il Festival Capalbio Cinema ha inoltre stretto un’alleanza con il marchio Louis Vuitton. A partire dal 5 luglio per tre mesi nello Spazio Etoile di Roma sarà programmata una selezione di otto cortometraggi dal titolo “Encounters”. De 54 di Philip Hering ; Ester di Pernilla Johansson; La flamme di Ron Dyens; Minotauromaquia di Juan Pablo Etcheverry; Q di Jeremy Weinstein; Shoes off! di Mark Sawers; The platform di Robin Walters; Uova di Alessandro Celli, sono gli otto cortometraggi d’autore selezionati per “Encounters”.

Tra i momenti imperdibili del Festival il 19 luglio il Premio alla Carriera al Maestro della Fotografia Giuseppe Rotunno, un riconoscimento per un grande del nostro cinema che negli ultimi anni è stato un punto di riferimento prezioso per i restauri del grande cinema, perché dal 31 Dicembre 2013 tutti i laboratori del mondo non stamperanno più in pellicola. Per questo Capalbio Cinema, specializzato in corti realizzati in pellicola, punta i riflettori su un passaggio epocale per la settima arte dedicando un focus allo switch-off al digitale condotto da Laura Delli Colli.
Ospiti d’Onore della ventesima edizione saranno il grande cineasta georgiano Otar Iosseliani, e Ugo Gregoretti. I due maestri si incontreranno nella cornice di Piazza Magenta in un appuntamento unico. Ai due cineasti il Festival dedicherà la sezione Omaggio al Maestro. Al via dunque gli accrediti per la XX edizione del Festival.
Capalbio Cinema diretto da Tommaso Mottola è stato fondato da Stella Leonetti. Padrino del Festival fu all’epoca Michelangelo Antonioni. Il Festival è realizzato in collaborazione con la Fondazione Sistema Toscana e ha il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Toscana e del Comune di Capalbio e tra i tanti, i patrocini di: ANICA, AGPC, ADCI, AGIS SCUOLA, FICE, SNGCI.

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 17/07/2013 - 21/07/2013
All Day

Location
Sala Tirreno

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento