Cinemonitor presenta `CensiAnimaCorto` alla Festa del Cinema di Roma


PRESENTAZIONE CENSIANIMACORTO
 
Martedì 20 ottobre 2009 dalle ore 15 alle 16 alla Festa del Cinema di Roma presso la Green House della Roma Lazio Film Commission Lazio | Auditorium Parco della Musica, Viale Pietro de Coubertin
Sarà presentato lo start-up di CensiAnimaCorto.
 
A fronte di un’evidente crisi del cinema, specie al box office, cresce invece la domanda di fare e vedere un cinema che nel prossimo futuro sarà sempre meno esclusiva della sola sala e sempre più appannaggio di altri veicoli di trasmissione in primis Internet, vedi il recente discorso di Steve Jobs, che ha investito i suoi utili nel comprare la Disney, per fare del cinema una nuova forma di spettacolo, fruibile ovunque e non più solo in sala.
Tutto ciò è segno non della morte del cinema, di cui sentiamo parlare ogni anno, ma semmai della sua trasformazione, della sua mutazione in qualcosa di più trasportabile, di più personalizzabile. Scomparsi i videostore, si apre al mondo un nuovo grande schermo che è quello del computer, della tv digitale e persino dei telefonini.
Potremo ancora parlare di cinema? Forse no. E proprio perché vogliamo indagare la crescita di quest’altro modo di fare e vedere cinema, abbiamo deciso con Cinemonitor – Osservatorio Cinema di Sapienza Università di Roma e con la collaborazione di Radio Sapienza, della Direzione Generale Cinema del Mibac, dell’Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio e della RomaLazio Film Commission, di avviare il primo censimento nazionale di queste altre forme di spettacolo, che nascono dal cinema ma già vanno oltre.
 
Certo stupisce che l’industria tradizionale del cinema italiano sia così poco attenta alla ricerca e sviluppo, salvo rarissimi casi, mentre dovrebbe essere la promotrice di una nuova cultura imprenditoriale sensibile soprattutto all’innovazione.
 
I dati più interessanti rilevati ancor prima di lanciare in rete CensiAnimaCorto sono principalmente due. In primo luogo, si tratta di un’industria sommersa che ha però le caratteristiche di un’industria vera e propria, i cui numeri finali ci sorprenderanno per peso e quantità. Inoltre, si tratta di una produzione tipicamente giovanile, che rappresenta una palestra per la crescita di talenti e nuove professionalità ed evidenzia l’urgenza di fare ricerca, cosa che purtroppo l’industria tradizionale italiana non fa e non ha mai fatto.
E che siano proprio i giovani a mettersi in gioco e lanciare una sfida tutta in salita, è forse il dato più bello e incoraggiante. Chi fa il cinema dalla parte dell’industria si lamenta che mancano sempre i finanziamenti, chi fa quest’altro tipo di cinema non ha finanziamenti, lo fa ugualmente investendo i pochi mezzi che trova, ma sa di essere la speranza per l’industria di domani.

Cos’è CensiAnimaCorto?
 
CensiAnimaCorto è un’iniziativa di Cinemonitor.it | Osservatorio Cinema di Sapienza Università di Roma diretto da Roberto Faenza. Si tratta del primo censimento sul territorio nazionale, volto a individuare e registrare la produzione audiovisiva italiana “sommersa”. Quest’altro Cinema, che comprende cortometraggi, documentari, clip di animazione 3D, promo, spot e molte altre tipologie di lavori, spesso trova difficoltà ad emergere dal mero contesto domestico, quando non rimane emarginato fuori dai meccanismi di Festival e Concorsi più o meno accreditati, nonostante la buona qualità e originalità di molti dei prodotti. Considerati i primi dati raccolti e la media dei budget investiti, notevolmente cresciuti in questi ultimi anni, possiamo sin d`ora affermare che questo genere di produzione sta diventando una vera e propria industria parallela, di cui è urgente conoscerne i numeri e la consistenza. 
 

Martedì 20 ottobre 2009 dalle ore 15 alle 16 alla Festa del Cinema di Roma presso la Green House della Roma Lazio Film Commission Lazio | Auditorium Parco della Musica, Viale Pietro de Coubertin
Sarà presentato lo start-up di CensiAnimaCorto.
 
Intervengono:
 
Gaetano Blandini | Direttore Generale Cinema, Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Giulia Rodano | Assessore alla Cultura, Spettacolo, Sport – Regione Lazio
Mario Morcellini | Preside di Scienze della Comunicazione – Sapienza Università di Roma
Roberto Faenza | Direttore Cinemonitor – Osservatorio Cinema di Sapienza Università di Roma
Riccardo Tozzi | Presidente Sezione Produttori ANICA
 
Sarà presente per un saluto Gian Luigi Rondi, Presidente del Festival Internazionale del Film di Roma. 
 
                                    
 
                                         

 

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 20/10/2009
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento