`E` un piccolo passo` | Festival Nazionale del Cortometraggio a Vicenza


Venerdì 30 Ottobre a Vicenza verrà organizzata la prima edizione dal Festival Nazionale Del Cortometraggio dal tema “E’ un piccolo passo”.
 
La manifestazione, organizzata dall’Assessorato all’Istruzione e alle Politiche Giovanili del Comune di Vicenza attraverso il servizio Informagiovani insieme alla Regione Veneto, mira a favorire un’azione di sostegno dei giovani video-makers italiani con un’iniziativa che promuove il talento, la conoscenza e la crescita professionale. A 40 anni dal primo passo dell’uomo sulla Luna, la manifestazione proporrà una riflessione sulle conquiste dell’uomo raggiunte partendo da grandi sogni e ottenute grazie alle soluzioni che il progresso ha permesso nel corso degli anni.
 
Durante la giornata il pubblico di visitatori avrà la possibilità di prendere parte ad un ad un percorso che interesserà vari momenti inerenti al tema del festival. Centro logistico della manifestazione sarà lo spazio in Contrà Barche contraddistinto dal Teatro Astra e dal Centro Informagiovani in cui sarà allestita “Videocity”, la cittadella del festival, in cui i visitatori potranno accedere a tutte le informazioni sugli eventi in programma. La zona avrà sembianze “lunari” in tema con il concept del festival con un arredo minimale ma molto elegante che ospiterà chi vorrà degustare le offerte di un wine bar d’eccezione o seguire sul maxi schermo (6×4 metri) l’evolversi della serata all’interno del Teatro. Imponente inoltre lo spiegamento di luci che renderanno visibile la zona da vari punti della città.
 
Le moderne sale del centro Informagiovani inoltre, differenziate a seconda del tema, ospiteranno “Videoart”, ovvero la rassegna delle opere fuori concorso scelte tre le molte proposte pervenute all’organizzazione. Nella prima sala denominata per l’occasione “Piccoli passi, passi da piccoli”, vi
 
sarà la proiezione di un cortometraggio dal titolo “Tana libera tutti” di Vito Palmieri. “In cerca di” e “Sogno o son desto” saranno invece i due diversi soggetti che distingueranno la seconda e la terza sala in cui si alterneranno una decina di video per tutta la durata dell’evento. La partecipazione è libera e gratuita e consentirà di approfondire ancor di più il concetto che è alla base del festival e cioè la riflessione sul progresso e sul rapporto tra il sogno e la sua realizzazione.
 
Per la giornata di Venerdì è previsto alle ore 18.30 a Palazzo Bertolini, l’incontro aperto al pubblico “INNOVAZIONI E SOGNI” a cura di “Observa”, durante il quale interverranno Massimiano Bucchi (sociologo), Luca Taddio (filosofo), Cristiano Seganfreddo (presidente Fuoribiennale) e Umberto Guidoni (scienziato, astronauta). Per l’occasione verrà proiettato un video di “Observa – Science in Society” che introdurrà l’incontro, lasciando quindi ai relatori il compito di approfondire il tema e far riflettere sul peso che la tecnologia ha nel nostro quotidiano.
Sarà inoltre possibile durante la discussione, compilare un’apposita scheda che, una volta consegnata ed elaborata, produrrà un ulteriore fonte di approfondimento. Il tutto verrà affrontato con un linguaggio accessibile al fine di garantire la più ampia godibilità di un appuntamento che vuole essere fonte di intrattenimento piacevole ed educativo.
 
A partire dalle ore 21.00 al Teatro Astra andrà in scena la rassegna di 15 cortometraggi selezionati tra le quasi 80 opere pervenute all’organizzazione. Sul palco, presenteranno Paky Arcella e Gloria Anselmi. Inoltre durante l’evento si potrà godere di un ospite speciale: Umberto Guidoni, il primo astronauta europeo ad essere entrato nella Stazione Spaziale, sarà intervistato e condividerà con il pubblico le sue esperienze. Al termine della proiezione gli spettatori potranno esprimere, attraverso una cartella che sarà fornita all’entrata della sala, un voto sul video migliore che andrà a determinare il premio del pubblico al miglior cortometraggio di 1.000 euro.
 
Nel corso dell’evento sarà inoltre proiettato il video “autovelox” diretto da Gianluca Ansanelli e con Nicolas Vaporidis, presentato all’ultimo Giffoni Film Festival dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni per diffondere il tema della sicurezza stradale.
 
 
 

Si ricorda che l’accesso al Teatro Astra è libero e totalmente gratuito, ma è necessaria la prenotazione chiamando il numero 0444/222.055 o scrivendo a gai@informagiovani.vi.it.   

 

GUARDA I VINCITORI QUI  

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 30/10/2009
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento