Festival OMOvies


 FESTIVAL OMOVIES

NAPOLI OMAGGIA IL CINEMA GAY ITALIANO 

 

 

TESTIMONIALS  PAPPI CORSICATO E VLADIMIR LUXURIA

II edizione  

29 ottobre – 1 novembre

Napoli, Cinema Academy Astra

 

Ritorna con la seconda edizione il Festival di Cinema Omosessuale e Questioning  “Omovies”, a Napoli dal 29 ottobre al 1° novembre, presso il cinema Academy Astra divia Mezzocannone, con ingresso libero per tutti i film. Omovies, la cui prima edizione si è conquistata il titolo di Evento gay dell’anno, è ideato da Carlo Cremona e Marco Taglialatela. “Quest’anno il Festival capita in un momento difficile per la Campania e per tutto il paese, a causa delle molte aggressioni a danno di gay, lesbiche e transgender. Noi siamo convinti che l’omofobia si combatte con leggi ad hoc ma anche con la cultura. Omovies è uno dei pochi prodotti culturali del suo genere al Sud, e vuole essere un’attrazione per tutti quelli che hanno voglia di vedere un cinema differente, stando insieme e confrontandosi in modo sereno e libero da pregiudizi.

 

La programmazione di Omovies, curata da Massimiliano Palmese, propone quest’anno alcune novità:

Un focus sul cinema italiano. L’inaugurazione è affidata ad un classico, “Una giornata particolare” (1977) di Ettore Scola, ambientato nell’Italia fascista, con Sofia Loren casalinga frustrata e Marcello Mastroianni nel ruolo di un omosessuale in partenza per il confino: il film darà l’occasione di un dibattito sulla recente ondata di omofobia. Seguiranno due film appena passati alla Mostra del cinema di Venezia: “Il compleanno” di Marco Filiberti, con Maria de Medeiros, Alessandro Gassman, Massimo Poggio e Thyago Alves, e il documentario “L’amore e basta” di Stefano Consiglio, storie “normali” di coppie omosessuali presentate da Luca Zingaretti; quindi “Il primo giorno d’inverno” di Mirko Locatelli, “Sogno il mondo il venerdì” di Pasquale Marrazzo, e “Senza fine” di Roberto Cuzzillo.

La Retrospettivasaràdedicata a un regista “eccentrico” nel panorama cinematografico italiano, Pappi Corsicato, che aprirà anche la manifestazione. Si rivedrà il suo film d’esordio “Libera” (1993), Nastro d’Argento come Migliore opera prima, il visionario “I buchi neri” (1995), “Chimera” (2001), e il più recente “Il seme della discordia” (2008), con Caterina Murino, Alessandro Gassman e Martina Stella.

 

Il Concorso di Cortometraggi, altra novità dell’edizione 2009 di Omovies, è in collaborazione con la Mediateca Santa Sofia di Napoli e vanta una giuria d’eccezione preseduta dall’ex parlamentare, icona del mondo gay Vladimir Luxuria seguita dal registaSandro Dionisio, l’attrice Cristina Donadio, lo sceneggiatore  Claudio Grimaldi, il critico cinematografico Claudio Finelli, Francesco Napolitano responsabile della Mediateca di Santa Sofia, e Cristina Gramolini di ArciLesbica.

 

In palio PREMIO OMOVIES per il miglior cortometraggio a tematica omosessuale e questioning; il PREMIO ARCILESBICA, per il miglior cortometraggio a tematica lesbica; e il PREMIO MEDIATECA SANTA SOFIA, a un cortometraggio da proiettare all’interno della rassegna napoletana ‘o Curt.

 

Per il programma completo della rassegna: www.omovies.it.

 

 

 

 

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 29/10/2009 - 01/11/2009
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento