Gli anni del Vietnam / 40 anni dopo


a cura di Giandomenico Curi

Il vietnam è il nome di un paese e di un popolo, non solo di una guerra

La guerra del Vietnam è una guerra diversa da tutte le altre, per le vittime che ha fatto, per la durata infinita, per la grande eco che ha avuto in tutto il mondo, per la ferita enorme che ha lasciato nel popolo americano. Una guerra strana, mai dichiarata, che non ha una data d’inizio né una data di fine. Per tutti questi motivi è stata subito rimossa e dimenticata, soprattutto dagli americani (a parte qualche film commerciale, l’avanguardia e il cinema militante dei newsreel). Solo con gli anni il cinema è tornato man mano a rivisitare quell’esperienza e quella storia, ogni volta in modo diverso.

Allora, a 40 anni dalla sua fine, potrebbe essere una buona occasione provare a raccontare di nuovo quello che è successo, utilizzando naturalmente quello che è da sempre lo strumento di comunicazione privilegiato dell’Archivio, cioè il cinema, a cominciare da quello documentario. Ci sembra un atto dovuto e importante, che ha impegnato gran parte delle energie dell’AAMOD, almeno fino alla data del 30 aprile 2015 (che richiama quella del 30 aprile 1975, quando gli ultimi americani furono costretti ad abbandonare Saigon).

Lo facciamo per non dimenticare il coraggio e l’eroismo di un popolo, la solidarietà e l’impegno di una generazione allora giovanissima (diventerà la generazione del Vietnam), per continuare un lavoro d’informazione che ci sembra fondamentale, per noi, ma soprattutto per le nuove generazioni.

Nel nostro progetto abbiamo individuato diversi campi di intervento e di iniziative (molti ancora in fase di messa a punto): le scuole secondarie, l’Università, i municipi con cui abbiamo contatti, le sale cinematografiche, il festival di Bari, rassegne e retrospettive a Roma (la Casa del Cinema a Villa Borghese) e in altre città (Milano, Cagliari, Napoli, Bologna) e così via.

Insomma diverse situazioni, per le quali vanno messi a punto materiali diversi. A cominciare naturalmente da quelli dell’Archivio, numerosi ma non tutti utilizzabili. Da qui la ricerca di altri film, in gran parte inediti in Italia, di alcuni dei quali (una decina) abbiamo fatto un’edizione in lingua italiana, curando in prima persona la realizzazione dei sottotitoli in italiano, e una pubblicazione che accompagnerà la rassegna.

L’idea in definitiva era quella di creare dei veri e propri pacchetti da far circolare per scuole, festival e tutte le altre situazioni possibili.

Alcune indicazioni di massina sui contenuti (ripresi nel programma dettagliato che segue): il Vietnam secondo Ivens; i film dell’Archivio, da quello di Gregoretti ai vari film di montaggio; i 5 documentari di Santiago Àlvarez; il cinema USA visto attraverso due documentari di making of su due colossi hollywoodiani (Apocalypse Now e Platoon); il cinema francese della Nouvelle Vague (Lontano dal Vietnam); i film realizzati dai vietnamiti durante la guerra (anche questi di proprietà dell’Archivio); il nuovo cinema americano anni ’70 e i documentari di contro-infornazione del movimento americano; ecc.

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 31/03/2015 - 30/04/2015
All Day

Location
Casa del Cinema

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento