I Dispersi3 | Torna la rassegna che mostra il cinema che non c`è


Ogni anno, nel mondo, vengono prodotti circa 25.000 film. Di questi, meno di 500 vengono distribuiti in Italia. Perché? Con quale criterio i distributori italiani scelgono le pellicole adatte al pubblico nazionale? Con questa curiosità, oltre un anno fa i redattori della webzine Hideout hanno iniziato un lavoro di ricerca e analisi del cinema che non c`è. L`attenzione si è diretta verso quei paesi di lingua anglosassone, come gli Usa, che solitamente non hanno problemi di esportazione. Perché alcuni film si e altri no? Ne è nata una collaborazione con ItaSA (Italians Subs Addicted), la community italiana dei sottotitoli, suggerendo on-line film interessanti e non distribuiti (ma reperibili nel mercato home video estero), già belli e pronti con tanto di recensione, trama e sottotitoli in italiano. Il blog de I Dispersi e la sezione dedicata del sito di Hideout hanno segnato in breve tempo numerosi accessi e continuano ad essere molto visitati.
 
L`incontro con l`Associazione Culturale La Scheggia di Milano, che ha sposato subito l`iniziativa mettendo a disposizione la propria sede, ha poi sancito l`ultimo e fondamentale passo di questo lavoro di ricerca: la rassegna.
Due cicli di proiezioni composti da cinema di fiction, a cui si è aggiunto anche una retrospettiva di documentari, per un totale di 13 film dispersi che hanno fatto totalizzare il tutto esaurito presso la sala de La Scheggia.
 
Una selezione che viene effettuata essenzialmente andando alla ricerca di nuovi linguaggi, nuovi autori, nuove tendenze, con l`ambizione di contribuire a suggerire ai distributori ufficiali cosa potrebbe funzionare nelle sale. Un successo sia di pubblico sia di indirizzo, in quanto molti dei titoli segnalati hanno poi trovato una distribuzione in Dvd, sui canali satellitari o in sala. Il biopic "The Notorious Betty Page" di Mary Harron, proiettato a La Scheggia il 27 gennaio 2009, è stato acquistato e trasmesso da Sky, "Wristcutter: A love Story", proposto il 14 ottobre 2008, è ora distribuito nelle videoteche, mentre due degli autori preferiti da I Dispersi, Shane Meadows (This is England) e Nicolas Winding Refn (Bronson), stanno iniziando a ottenere la meritata attenzione che da tempo Hideout rivendica per loro.
 
Eccoci dunque all`appuntamento con la nuova edizione de I Dispersi, con la quale Hideout, ItaSA e La Scheggia continuano la ricerca e la proposizione di nuovi cinque titoli tra i migliaia non distribuiti, confrontandosi per la prima volta con un film d`animazione. I Dispersi3 comincerà ufficialmente il 19 gennaio, anticipata da un gustoso antipasto, e proporrà 5 nuovi film (+1), rigorosamente in lingua originale e sottotitolati in italiano da ItaSA:
 
Martedì 12 gennaio 2010 ore 21.30
La festa de I Dispersi

per festeggiare il successo delle rassegne precedenti e ringraziare il pubblico più affezionato, Hideout, ItaSA e La Scheggia offriranno un aperitivo e uno dei casi di dispersione più inspiegabile degli anni `80: THIS IS SPINAL TAP di Rob Reiner (1984)
Docu-Rocku-Mocku-mentary, ovvero un falso documentario su una falsa rock band, che ha fatto impazzire gli Usa. Esempio ben riuscito di satira e grande cinema diretto da uno sconosciuto regista che poi dirigerà "Stand by Me", "Harry, ti presento Sally" e "Misery".
 
Martedì 19 gennaio 2010 ore 21.30
THE NINES di John August (Usa, 2007) con Ryan Reynolds e Hope Davis – 99 min
Gary è un attore nei guai con la giustizia, Gavin un pubblicitario in crisi e Gabriel un creatore di videogiochi di successo. Tre vite diverse, ma vissute forse dalla stessa persona… Un film filosofico e ben strutturato, scritto e diretto da uno degli sceneggiatori di fiducia di Tim Burton, che piacerà sicuramente agli estimatori di "Essere John Malkovich" e "Se mi lasci ti cancello".
 
Martedì 26 gennaio 2010 ore 21.30
THE FALL di Tarsem Singh (Usa, 2006) con Catinca Untaru e Justine Waddell – 117 min

Tarsem ebbe il suo momento di gloria, e contemporaneamente di baratro, nel 2000 quando diresse "The Cell" con Jennifer Lopez. Un film ricco di immaginazione e belle costruzioni visive, ma contemporaneamente mancante di qualunque carica comunicativa. Sei anni dopo, il regista di origini indiane ha finalmente trovato una storia da raccontare, anzi più di una, e lo ha fatto con una maestria tutta da scoprire. Orso di Cristallo al Festival di Berlino 2007.
 
Martedì 2 febbraio 2010 ore 21.30
FREQUENTLY ASKED QUESTIONS ABOUT TIME TRAVEL di Gareth Carrivick (Uk, 2009) con Chris O`Dowd, Marc Wootton, Dean Lennox Kelly e Anna Faris – 83 min

Tre ragazzi, due nerd e un cinico, si trovano al bar per evadere dalla noia dei loro lavori e si ritrovano faccia a faccia con una ragazza venuta dal futuro… Divertente commedia inglese in cui ci si interroga su tutti i paradossi dei viaggi nel tempo: dalle teorie (fanta)scientifiche a quelle cinematografiche.
 
Martedì 9 febbraio 2010 ore 21.30
HUNGER di Steve McQueen (Uk-Irlanda, 2008) con Michael Fassbender e Stuart Graham – 96 min
Bobby Sand, attivista dell`Ira in carcere, divenne tristemente famoso a causa del suo sciopero della fame. Eroe per molti, assassino per altri. Ma a Steve McQueen questo non interessa, preferisce indagare la natura umana e quello che succede quando corpo e mente sono spinti oltre i limiti della loro tangibile umanità. Uno sfolgorante esordio alla regia, vincitore della Camera d`Oro al Festival di Cannes 2008 e di numerosi altri premi in tutto il mondo.
 
Martedì 16 febbraio 2010 ore 21.30
IDIOTS AND ANGELS di Bill Plympton (Usa, 2008) – 78 min
Angel, egoista e moralmente deviato, adora fare cattive azioni, ma un giorno si sveglia con un bel paio di ali che lo costringe a comportarsi rettamente. Cercherà allora disperatamente di strapparsele per poi ritrovarsi a proteggerle da chi le vorrebbe per se. Il film rappresenta una parabola potente e violenta sulla società moderna descritta, e quindi disegnata, con un tratto semplice e stilizzato eseguito direttamente e a mano dal regista, senza l`aiuto di collaboratori.
 
Ogni film sarà proiettato in lingua originale con sottotitoli in italiano realizzati da ItaSA, verrà presentato dai redattori di Hideout e le proiezioni si svolgeranno presso l`associazione culturale La Scheggia, Via Dolomiti 11, Milano. Finita la rassegna di fiction, a partire da martedì 16 febbraio, verrà presentata anche la nuova retrospettiva di documentari dispersi i cui titoli saranno comunicati al più presto.
 
A cura di     
Hideout, dal 2001, si occupa di cinema, letteratura, videoclip, televisione e pubblicità, con recensioni e approfondimenti
(
www.hideout.it – www.hideout.it/i_dispersi_home.php – www.hideout.it/blog/ )
Italian Subs Addicted, dal 2005, si occupa di sottotitoli di serie tv, anime e film prima della loro distribuzione italiana
(
www.italiansubs.net )
L`Associazione Culturale La Scheggia è un luogo di incontro e partecipazione allo scopo di promuovere attività culturali, formative, informative e ricreative, contribuendo in tal modo alla crescita culturale e civile dei propri soci e della zona in cui è ubicata
(
www.lascheggia.org )
 

   

Mappa non disponibile

Date/Time
Date(s) - 12/01/2010 - 23/01/2010
All Day

Location

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento