INTRIGHI INTERNAZIONALI. Il grande cinema di spionaggio


Dal 14 al 30 aprile 2015 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta INTRIGHI INTERNAZIONALI, una retrospettiva di alcuni dei migliori titoli del genere spionistico, da Hitchcock a La talpa.

Genere cinematografico tra i più amati, il cinema di spionaggio offre sin dalla sua nascita una miscela esplosiva di azione, mistero, romanticismo e tanto humor. Derivato dall’omonimo genere letterario, vede come protagonisti carismatici personaggi alle prese con cospirazioni mondiali, femmes fatales e avventure a tutti gli angoli del globo. Il genere spionistico viene tradotto sul grande schermo da grandi maestri come Alfred Hitchcock e Carol Reed, per poi venire codificato e amato dal grande pubblico grazie alla fortunata serie di James Bond, tuttora attiva. Genere che si è sempre nutrito dell’attualità e della fantapolitica, durante i tumultuosi anni della Guerra Fredda ha vissuto una svolta più thriller e drammatica, grazie ai grandi film di Sidney Pollack e Alan J. Pakula. Ancora oggi il cinema di spionaggio offre spunti e grandi film, come testimoniano i recenti La talpa di Tomas Alfredson e I due volti di gennaio di Hossein Amini.

La rassegna vuole offrire una selezione rappresentativa di tutte le sfaccettature del quale il genere spionistico si colora. E ovviamente non si può iniziare se non con il film che è considerato il capolavoro del genere, Intrigo internazionale (1959) di Alfred Hitchcock, con un grande Cary Grant alle prese con un potenzialmente letale scambio di persona. Sempre Cary Grant è protagonista, con la splendida Audrey Hepburn, di Sciarada (1963) di Stanley Donen, thriller a forti tinte di romanticismo. Il forte legame del genere spionistico con la narrativa è esemplificato da Terrore sul mare nero (1942) di Norman Foster, con un magnetico Orson Welles e tratto da Viaggio nella paura di Eric Ambler, recentemente ripubblicato da Adelphi, e che sarà presentato nella nostra sala in concomitanza della proiezione del film. La fantapolitica e gli intrighi della CIA sono i protagonisti dell’adrenalinico I tre giorni del Condor (1975) di Sidney Pollack, con Robert Redford impegnato nella doppia impresa di salvare la propria vita e scoprire la verità sull’agguato al quale è scampato. In rassegna, infine, due esempi recentissimi della vitalità del genere: La talpa (2011) dello svedese Tomas Alfredson, con un cast stellare comprendente Gary Oldman, Colin Firth e Tom Hardy; e I due volti di gennaio di Hossein Amini, thriller esotico tratto da un romanzo di Patricia Highsmith.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Martedì 14 aprile
h 15.00 Intrigo internazionale (Alfred Hitchcock, 1959, col., 136’ con Cary Grant, Eva Marie Saint, James Mason, Martin Landau)
La vita di Roger Thornhill, brillante agente pubblicitario, viene sconvolta quando è scambiato per sbaglio per l’agente segreto George Kaplan. Mentre un’organizzazione spionistica cerca di eliminarlo, Roger, tra mille peripezie e con l’aiuto della bella Eve, decide di mettersi alla ricerca del vero Kaplan per salvarsi la vita e scoprire la verità.

h 17.30 La talpa (Tomas Alfredson, 2011, col., 127’ con Gary Oldman, Colin Firth, Tom Hardy, John Hurt, Toby Jones, Mark Strong, Benedict Cumberbatch)
1973, piena guerra fredda. George Smiley, vecchio agente segreto britannico ormai semi-ritirato, viene richiamato in servizio per un’importante missione: scoprire l’identità di una spia filosovietica, che si cela tra quattro super agenti segreti di Sua Maestà, soprannominati rispettivamente lo Stagnaio, il Sarto, il Soldato e il Povero. Da un romanzo di John Le Carré.

Mercoledì 15 aprile
h 17.00 I due volti di gennaio (Hossein Amini, 2014, col., 96’ con Viggo Mortensen, Kirsten Dunst, Oscar Isaac)
1962. Chester e Colette MacFarland sono una ricca coppia di turisti americani in trasferta in Grecia. Qui fanno la conoscenza di Rydal, giovane rampollo di buona famiglia che passa le giornate a truffare i propri connazionali nelle vesti di improvvisata guida turistica. Quando Chester uccide un detective privato messosi sulle sue tracce, la coppia si affiderà a Rydal per scappare dal paese. Ma intanto il giovane sembra sempre più interessato a Colette.

Giovedì 16 aprile
h 15.00 I tre giorni del Condor (Sidney Pollack, 1975, col., 117’ con Robert Redford, Faye Dunaway, Cliff Robertson, Max Von Sydow, George Houseman)
Il ‘Condor’ è un agente speciale della CIA, uno dei migliori. Un giorno scopre che tutti i suoi colleghi sono stati uccisi: al Condor rimangono solo tre giorni per scoprire i mandanti dell’agguato e capire di chi può fidarsi. E a poco a poco comincia a dubitare che la causa del massacro potrebbe essere stata una fuga di notizie provocata da egli stesso.

Venerdì 17 aprile
h 15.00 Sciarada (Stanley Donen, 1963, col., 113’ con Cary Grant, Audrey Hepburn, Walter Matthau, James Coburn, George Kennedy)
Regina Lampert, giovane donna americana residente a Parigi, apprende che il marito, che non vedeva più da tempo e dal quale stava divorziando, è stato ucciso. Ora gli uomini che l’hanno assassinato vogliono mettere le mani su una grossa somma che questi avrebbe rubato, e iniziano ad assediare Regina. Ma la donna trova un prezioso alleato in un misterioso gentiluomo: potrà fidarsi?

h 17.15 I due volti di gennaio (Hossein Amini, 2014, col., 96’ con Viggo Mortensen, Kirsten Dunst, Oscar Isaac) Replica

Martedì 28 aprile
h 15.00 I tre giorni del Condor (Sidney Pollack, 1975, col., 117’ con Robert Redford, Faye Dunaway, Cliff Robertson, Max Von Sydow, George Houseman) Replica

Mercoledì 29 aprile
h 18.00 Presentazione del libro Viaggio nella paura (Adelphi edizioni, 2015)
Lo scrittore londinese Eric Ambler fu autore di alcune delle più famose spy story della letteratura gialla, e ora Adelphi ripubblica il testo del 1940 Viaggio nella paura. La spy story non mira solo a trascinare il lettore, ma anche a denunciare le occulte ragioni della guerra. Dal libro Norman Foster e Orson Welles nel 1943 traggono il film Terrore sul Mar Nero.

A seguire

Terrore sul Mar Nero (Norman Foster, 1942, b/n, 69’ con Joseph Cotten, Orson Welles, Dolores Del Rio)
Degli agenti nazisti a Istanbul assoldano un sicario per uccidere l’ingegnere navale americano Graham, in Turchia con la moglie per una conferenza. Dopo essere riuscito a scampare all’attentato, per Graham inizia una fuga disperata per terra e per mare, con la protezione del colonnello Haki della polizia turca.

Giovedì 30 aprile
h 15.00 Sciarada (Stanley Donen, 1963, col., 113’ con Cary Grant, Audrey Hepburn, Walter Matthau, James Coburn, George Kennedy) Replica

h 17.00 La Talpa (Tomas Alfredson, 2011, col., 127’ con Gary Oldman, Colin Firth, Tom Hardy, John Hurt, Toby Jones, Mark Strong, Benedict Cumberbatch) Replica

INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it
T 02 87242114

Cineteca Milano @cinetecamilano

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI
Biglietto d’ingresso intero: € 5,50
Biglietto d’ingresso ridotto: € 4,00
Biglietto d’ingresso adulto + bambino: € 6,00

UFFICIO STAMPA
Margherita Giusti Hazon ufficiostampa@cinetecamilano.it – T 0287242114 – M 3403543419

Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 14/04/2015 - 30/04/2015
All Day

Location
MIC - Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana

Category(ies) No Categorie

Lascia un commento